Il Pordenone ne inventa un’altra: stemma esonerato, il nuovo si ispira alle big

Il Pordenone ne inventa un’altra: stemma esonerato, il nuovo si ispira alle big

La favola del Pordenone non è finita benissimo: dopo l’exploit sfiorato a San Siro, solo guai. Esonerato il tecnico Colucci e adesso…anche lo stemma.

di Redazione Il Posticipo

Ricordate la favola del Pordenone? Beh, non è finita benissimo. Dopo l’impresa sfiorata a San Siro è successo di tutto. La squadra è precipitata in classifica e non è riuscita a centrare la promozione ed anche il tecnico Colucci è stato esonerato. Ma non è l’unica novità accaduta negli ultimi tempi. Anzi, per certi versi, il ridimensionamento in classifica è solo il minimo. E alla fine della stagione è stato esonerato…anche lo stemma.

STEMMA – Evidentemente delusa, la società ha ritenuto opportuno rivoluzionare lo staff tecnico. E non contenta, ha anche deciso di cambiare stemma. Che male c’è? Questione di marketing, lo hanno fatto tutti. Peccato che ancora una volta l’iniziativa del Pordenone sia “sui generis” e finita, a velocità supersonica, sull’autostrada del web. Anche perché, diciamoci la verità, l’esonero di uno stemma non è esattamente una notizia che si legge tutti i giorni. Anche se a Pordenone sanno bene come realizzare opere destinate alla viralità.

ESONERO – Con la consueta ironia, la stessa che aveva accompagnato e presentato la partita con l’Inter come una sfida alla Playstation, ecco il comunicato: “Il Pordenone Calcio comunica che l’attuale stemma ufficiale non proseguirà la propria esperienza nella stagione 2018/2019. Il presidente Mauro Lovisa e l’intera società ringraziano lo stemma per i 13 anni (dal 2005, con successivo restyling nel 2014) di proficua collaborazione ed alta fedeltà, augurandogli le migliori fortune per il trasferimento nella sua nuova casa: il Museo Neroverde (area bar del centro sportivo De Marchi). Si impegnano altresì a fargli quotidianamente visita”.

PROPOSTA – Ovviamente non è finita qui. Servirà un nuovo logo che rappresenti la società friulana nel prossimo campionato. E la scelta spetterà ai tifosi. L’iniziativa è singolare: i supporters dovranno scegliere a quale squadra ispirarsi fra sei prescelte: le “sorelle” di serie A. Il “nuovo” Pordenone ricalcherà infatti, ovviamente immaginiamo non fedelmente, un logo somigliante a Inter, Roma, Napoli, Sampdoria, Milan e Juventus. Parola dunque al web. E che vinca…il più virale.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy