Il Clasico nel Superclasico: al Bernabeu ci saranno Messi e…CR7

Il Clasico nel Superclasico: al Bernabeu ci saranno Messi e…CR7

Il fatto di giocare al Bernabeu il ritorno della finale di Copa Libertadores tra River Plate e Boca Juniors, da una parte penalizza i tifosi argentini, ma dall’altra permette che sugli spalti ci siano due spettatori…molto speciali.

di Redazione Il Posticipo

Inutile girarci intorno, che si giochi a Buenos Aires o a Madrid, il ritorno della finale di Copa Libertadores tra River Plate e Boca Juniors è diventato il match dell’anno, quasi più…atteso della finale di Russia 2018. Colpa delle mille problematiche che, tra piogge torrenziali e piogge…di sassi hanno portato a una decisione che certamente ha fatto scalpore, ma che aggiunge addirittura un pizzico di particolarità in più a una partita che già di suo non è che ne fosse sprovvista. E ora il fatto di giocare al Bernabeu da una parte penalizza i tifosi argentini, dall’altra permette che sugli spalti ci siano due spettatori…molto speciali.

MESSI E CR7 – Uno è argentino, ma tifa Newell’s Old Boys, quindi in fondo potrebbe anche essere imparziale e limitarsi a sperare in un bel match. L’altro è portoghese, ma considerando che si gioca in quella che per quasi un decennio è stata casa sua, non si perderà la partita per nulla al mondo. Tornano nello stesso stadio Leo Messi e Cristiano Ronaldo, per un piccolo…Clasico nel Superclasico. Come riporta AS, nessuno dei due ha intenzione di mancare all’evento calcistico degli ultimi mesi ed entrambi hanno fatto in modo di ottenere uno dei desideratissimi tagliandi. E sia la Pulce che CR7 forse hanno anche dovuto buttare giù un boccone amaro, pur di assicurarsi l’entrata al Bernabeu.

RICHIESTE – Messi, per esempio, ha chiesto direttamente alla Federazione Spagnola. Tutto normale, ma perchè non a quella argentina? Beh, considerando che la Pulce sta rispondendo da un po’ “picche” alle convocazioni di Scaloni, forse i rapporti con il calcio di casa sua non sono esattamente idilliaci, costringendo Messi a rivolgersi alla sua patria d’adozione. Ma forse, anzi, senza forse, è andata peggio a Cristiano Ronaldo. Che, da quanto riporta AS, ha dovuto chiedere i biglietti…al Real Madrid padrone di casa. Il che, visto come il cinque volte Pallone d’Oro e la Casa Blanca (soprattutto El Presi Florentino Perez) si sono lasciati in estate, è un bello sforzo da parte del portoghese e…un gesto distensivo da parte delle Merengues. Ma c’è un ultimo piccolo problema da risolvere. Nel weekend non si gioca? Certo, ma la Juventus scende in campo venerdì e il Barcellona sabato. Scherzi del calendario, che regala un incrocio che manca da poco tempo ma che sembra di non vedere da una vita.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy