Il…business dei tifosi argentini: per qualche soldo tifano a comando!

Il…business dei tifosi argentini: per qualche soldo tifano a comando!

Come pagare le spese del viaggio in Russia? Semplice. Un gruppo di tifosi argentini offre a russi e stranieri un’esperienza indimenticabile: far parte, almeno per qualche minuto, della banda dell’Albiceleste.

di Redazione Il Posticipo

Dall’Argentina alla Russia il passo non è esattamente breve. Anzi, si tratta di un viaggio lungo ed estremamente costoso. Ma molti tifosi dell’Albiceleste non si sono certo spaventati e hanno cominciato a invadere pacificamente le strade delle cittadine russe. E qualcuno, evidentemente dotato di maggior spirito imprenditoriale degli altri, ha addirittura escogitato un metodo poco ortodosso, ma decisamente molto efficace, per tirare su qualche soldo e pagare parte delle spese. In cosa consiste? Un gruppo di tifosi argentini offre a russi e stranieri un’esperienza indimenticabile: far parte, almeno per qualche minuto, della banda, tra cori, festeggiamenti e tanta, tanta ilarità.

ESPERIENZA – Funziona? A giudicare dalle immagini, riportate da molte testate argentine, decisamente sì. E l’esecuzione è molto semplice e immediata. Quando l’interessato versa…l’obolo nel classico cappellino, il gruppo gli si fa attorno e comincia a tifare. Balli, canti, cori, persino il più classico dei sollevamenti di peso a mo’ di trionfo. Il tutto per regalare a chi lo desidera la sensazione di far parte della celebre tifoseria argentina. Che, come nota l’inviato di TyC che ha ripreso una…dimostrazione pratica del nuovo e redditizio mestiere dei supporter dell’Albiceleste, riesce sempre a farsi riconoscere anche a migliaia di miglia da casa.

ARGENTINI OVUNQUE – E se il…cliente è una donna? Beh, in quel caso la scena si ripete, ma con molte più attenzioni nei confronti di chi ha contribuito alla causa. Meno caos, forse, ma certamente molta più cavalleria. E alla fine persino i russi, solitamente poco abituati a questo tipo di confusione per le loro strade, sembrano apprezzare parecchio l’iniziativa. Faranno meglio ad abituarsi, dato che i sudamericani sono tra le tifoserie più presenti e che continuano a spuntare come funghi capannelli di divise dell’Argentina, con gruppi intenti a provare i nuovi canti che dovranno guidare Messi e compagni alla vittoria. Intanto, qualcuno di loro il risultato lo ha già raggiunto. Far diminuire le spese vale quanto…fare un gol.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy