Inter…nazionale argentina senza Icardi?

Inter…nazionale argentina senza Icardi?

Icardi potrebbe restare fuori dalla lista dei ventitré? Un’ipotesi che apre scenari e prospettive differenti e più o meno complicate…

di Redazione Il Posticipo

Inter, Icardi non va al mondiale? La sensazione è che Sampaoli abbia compiuto la propria scelta. Al capitano nerazzurro potrebbe essere preferito Aguero. Molto, se non tutto, dipende dalle condizioni del ginocchio del Kun. Se sta bene, l’idea è di portare l’attaccante di Guardiola. Una decisione che potrebbe avere diverse ripercussioni sull’Inter. Sia sul finale di questa stagione sia sulla prossima.

MERCATO – In primis, il mercato. Un Icardi escluso dal mondiale significherebbe molto. Innanzitutto, un deprezzamento. Difficile, se non impossibile, ricavare una somma a nove cifre dalla cessione di un calciatore che non prende neanche parte ad una competizione iridata. Tuttavia, non si tratterebbe solo di un depauperamento economico. Il calciatore rischia di entrare in una spirale negativa. E di considerare l’Inter “responsabile” della non convocazione alla kermesse russa. E, paradossalmente, potrebbe essere proprio l’argentino a spingere per una cessione, considerate le difficoltà oggettive. Da quando veste il nerazzurro, non ha mai giocato la Champions. Qualora non la centrasse neanche questa volta? Quanto basta per cercare fortuna altrove?

STAGIONE – In questo senso, attenzione alle possibili ripercussioni della notizia. Se, come sembra, Icardi sia stato “avvisato” della situazione restano due scenari possibili. Il primo: il ragazzo s’impegna allo strenuo per far cambiare idea al commissario tecnico. Quindi o si scatena e spinge di forza l’Inter in Champions, oppure corre il rischio di andare “fuori giri” accumulando un eccesso di tensione agonistica. L’alternativa è l’esatto opposto. Un Icardi rassegnato, scarico, svuotato dall’idea che anche un gran finale di stagione non lo salverebbe dall’esclusione dalla lista dei ventitré.

INTER – E l’Inter? Beh, anche in questo caso è tutta una questione di prospettive. La società ha solo da guadagnarci, perché Icardi, qualora non giocasse il Mondiale, sarebbe “fresco e riposato” in vista della prossima stagione. Innegabile. Resta da capire, però, con quale umore possa presentarsi in ritiro un calciatore consapevole di aver perso un’occasione enorme. E se il FPF imponesse una cessione? Alla resa dei conti, in tutti i sensi, è auspicabile che Maurito prenda il volo per Mosca…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy