Ibrahimovic cambia mestiere: ora Zlatan fa…il veggente (e l’attore?)

Ibrahimovic cambia mestiere: ora Zlatan fa…il veggente (e l’attore?)

Lo svedese è stato protagonista di uno sketch all’interno del Late Late Show with James Corden, vestendo i panni di un veggente. E dimostrando un talento per la recitazione che può presupporre un futuro lontano dai campi….

di Redazione Il Posticipo
ibrahimovic

Zlatan Ibrahimovic è arrivato negli Stati Uniti per conquistare anche la MLS e Los Angeles, ma anche per colui che si autoproclama “il miglior calciatore dell’universo” esistono le difficoltà. I suoi Galaxy sono nel bel mezzo di una crisi di risultati, che nemmeno lo straripante svedese sta riuscendo a capovolgere. I tentativi di risvegliare lo spirito combattivo dei compagni sembrano cadere nel vuoto ed è arrivata anche la terza sconfitta consecutiva, la quarta in sei partite giocate da Ibra. Che però è uomo di parola. E se ha detto che conquisterà la città delle stelle, lo farà. Magari, da dietro una telecamera.

IBRA IL VEGGENTE – Che tutti nella televisione statunitense vogliano, come si dice negli USA, un pezzo di Zlatan è ormai assodato. E lo svedese, che si trova particolarmente a suo agio quando è sotto i riflettori, fa del suo meglio per accontentare chi desidera essere illuminato dalla sua presenza. La strategia di conquista dello svedese continua a grandi passi, dato che Ibrahimovic, dopo la comparsata al Jimmy Kimmel Live show (in cui ha ribadito che giocherà al Mondiale, nonostante il no del CT svedese), è stato protagonista di uno sketch all’interno del popolarissimo Late Late Show with James Corden. Ibra ha vestito i panni di un veggente. Ma, parlando di Zlatan, sappiamo che non si tratta di un veggente qualsiasi. Piuttosto del “più grande veggente dell’universo”. Che alla fine ha rubato i soldi di tutti gli ospiti del programma.

ATTORE? PERCHÈ NO? – Corden ha avuto anche la geniale idea di mettere a confronto la statua di Ibra, che lo svedese ha nel suo garage, con quella, famosissima ma decisamente poco somigliante, di Cristiano Ronaldo. E pare anche superfluo aggiungere chi abbia vinto la sfida agli occhi dello svedese. Che si sta sempre più inserendo nel tessuto dell’entertaiment statunitense, al punto che non è così esagerato considerare per lui un futuro da attore. Non che Ibra non ci abbia già pensato. In una delle sue prime interviste negli USA, ha dichiarato che proverebbe volentieri a recitare. Certo, un ruolo da protagonista, come Rambo, perchè Zlatan può fare tutto ciò che vuole. Anche se qualcuno, visto il suo inglese che ricorda molto quello di Ivan Drago, il cattivo di Rocky, lo vedrebbe meglio in ruoli simili. Del resto, in campo o fuori, parliamo sempre di riflettori, una luce che attira costantemente Ibra. Ed il passo verso “il miglior attore dell’universo” diventa improvvisamente breve…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy