I tifosi dell’Al-Ain fischiano Ramos per il caso Salah e lui…segna e reagisce!

I tifosi dell’Al-Ain fischiano Ramos per il caso Salah e lui…segna e reagisce!

Accade nella finale del mondiale per club vinta per 4-1 dal Real Madrid. Sergio Ramos viene fischiato ogni volta che tocca palla dai tifosi dell’Al-Ain, per via del suo intervento che ha messo KO Salah nella finale di Champions. E lui reagisce…con un gol e ampi gesti!

di Redazione Il Posticipo

Abu Dhabi. Stadio Sheik Zaiyed. Si gioca la finale del Mondiale per Club tra Real Madrid e i padroni di casa dell’Al-Ain. I tifosi della squadra degli Emirati Arabi, però, oltre a sostenere i propri giocatori in questa complicata finale, hanno anche trovato le energie per fischiare Sergio Ramos in continuazione. Ma perché? Certo, il difensore spagnolo non è esattamente riconosciuto come un giocatore che susciti simpatia, soprattutto negli avversari. Ma la ragione della pioggia di fischi ad ogni suo tocco di palla è ben più radicata e, in un certo senso, ha a che fare con la presenza stessa del Real Madrid nella competizione: il ‘caso Salah’.

FISCHI – Molti ancora oggi si domandano cosa sarebbe successo se nella finale della scorsa edizione della Champions League il Liverpool non fosse rimasto orfano di quello che forse è il suo giocatore più importante. L’intervento di Sergio Ramos su Mohammed Salah è stato visto e rivisto, passato al microscopio della moviola più volte e non c’è ombra di dubbio che sia stato un tackle scorretto in termini di regolamento. E. secondo molti, anche di fair play. Molte, moltissime polemiche hanno circondato quello scontro di gioco. Forse era un fallo volontario e quindi da espulsione, forse no. E forse il Liverpool con Salah in campo avrebbe vinto e avrebbe preso parte al Mondiale per Club, chissà…

E LUI SEGNA – Ed è per questo che i tifosi dell’Al-Ain hanno deciso di bombardare di fischi il centrale spagnolo delle merengues. Non che Salah rappresenti direttamente l’Al-Ain, ma l’attaccante del Liverpool è forse il personaggio più amato del mondo del calcio arabo. E nella capitale degli Emirati Arabi, certe cose pesano. Salah ha dovuto lasciare il campo nella finale di Champions e ha passato un periodo piuttosto difficile dopo la serata di Kiev. Quindi, Sergio Ramos non poteva certo passarla liscia. Anche se al Gran Capitan, come sempre, non è che l’opinione altrui interessi granchè. Al punto che ha anche segnato la terza rete nella vittoria per 4-1 del Real, facendo ampi gesti verso il pubblico che lo aveva fischiato. Del resto, se bisogna passare per cattivi…meglio farlo per bene!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy