Herrera, contratto…a orologeria: il suo arrivo al PSG può fare infuriare Verratti!

Herrera, contratto…a orologeria: il suo arrivo al PSG può fare infuriare Verratti!

Dalla Francia suggeriscono che l’arrivo nella capitale francese del ventinovenne basco potrebbe far infuriare l’azzurro. Verratti si troverebbe a guadagnare molto di meno del nuovo compagno di squadra, che non sarebbe…neanche titolare!

di Redazione Il Posticipo

L’acquisto di calciatori a parametro zero è spesso un affare per tutti. Per i club, che non devono sborsare neanche un euro per un cartellino che in altre circostanze avrebbero pagato a peso d’oro. Ma anche e forse soprattutto per lo stesso giocatore, che si ritrova a negoziare il proprio contratto da una posizione di forza. Del resto, se la squadra che lo acquista non deve spendere per farlo, può certamente essere più generosa al momento di stabilire lo stipendio… E quindi accade che ad Ander Herrera, in scadenza con il Manchester United, arrivi la proposta shock del PSG: dodici milioni di euro a stagione.

SPOGLIATOIO – Il che, secondo Le Parisien, può essere un grosso errore da parte della società parigina. Che certamente non ha problemi di soldi, ma potrebbe averne…di spogliatoio. E la testata transalpina suggerisce che l’arrivo nella capitale francese del ventinovenne basco potrebbe far infuriare uno dei calciatori più importanti del Paris Saint-Germain: il nostro Marco Verratti. Ci sarebbe da obiettare che in fondo il centrocampista cresciuto nel Real Saragozza non toglie il posto a nessuno, men che mai all’azzurro. Del resto lo spagnolo arriverebbe in Francia a sostituire, numericamente e come posizione in campo, Rabiot, che se ne andrà anche lui a parametro zero. Eppure c’è un “ma”…

STIPENDI – E riguarda ovviamente lo stipendio. Le Parisien sostiene che la scelta di coprire d’oro un calciatore vicino ai trent’anni e che per giunta non partirebbe neanche titolare nelle gerarchie iniziali di Tuchel potrebbe creare risentimento all’interno dello spogliatoio. Calciatori come Verratti e Marquinhos sono ormai colonne del club parigino, ma entrambi andrebbero a guadagnare molto di meno rispetto al nuovo arrivato. Il regista della nazionale, per esempio, ha un contratto fino al 2021 da 7,8 milioni di euro a stagione e nelle prime trattative per un rinnovo la cifra proposta è stata di 10 milioni. Quello che più o meno guadagna Marquinhos, che si vedrebbe anche lui scavalcare dallo spagnolo. Insomma, un contratto a orologeria quello di Herrera, anche considerando i recenti problemi con il FPF del PSG. Il gioco varrà la candela?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy