Guardiola pronto a dimettersi dal City in caso di Champions! E dopo l’anno sabbatico Pep che farebbe?

Guardiola pronto a dimettersi dal City in caso di Champions! E dopo l’anno sabbatico Pep che farebbe?

Il manager guarda già alla prossima stagione e sogna di conquistare l’unico trofeo che gli è sfuggito quest’anno sulla panchina del Manchester City: la Champions League! Poi Pep Guardiola potrebbe fermarsi… e pensare alla Juve?

di Redazione Il Posticipo

Pep Guardiola: psicologicamente provato, stanco dal punto di vista fisico, ma con l’ossessione Champions nella testa! Il manager vede il bicchiere mezzo pieno ripensando alla scorsa stagione: il Manchester City è stato una macchina perfetta in Inghilterra, dove ha conquistato tutte quello che c’era da vincere (Premier League, FA Cup, Carabao Cup e Community Shield)… tranne la Champions! Per questo motivo Pep è intenzionato a continuare coi Citizens?

ANNO SABBATICO  – Quest’anno il City è stato a un passo dalla semifinale di Champions: i sogni sono stati infranti dalla decisione della Var che ha annullato il gol-qualificazione di Raheem Sterling al 94′, che avrebbe portato la sua squadra sul 5-3 nel ritorno dei quarti col Tottenham (dopo la sconfitta 1-0 all’andata). Un colpo durissimo da digerire per Guardiola uscito molto provato dalla stagione che si è appena conclusa, come riportato dal Daily Star. Ma prima di mollare il manager vorrebbe concedersi un altro anno per provare ad alzare proprio la Champions.

OSSESSIONE CHAMPIONS – Quest’anno il City ha realizzato una storica tripletta di trofei che non era mai riuscita a nessuno nella storia del calcio inglese: Guardiola è sotto contratto fino al 2021, dopo aver firmato un prolungamento lo scorso anno e sembra intenzionato a rispettare il suo rapporto professionale col club… a meno che non vinca la Champions il prossimo anno! Il manager potrebbe dire addio ai Citizens alla fine della prossima stagione qualora dovesse conquistare la Coppa dalle grandi orecchie dopo tre tentativi andati a vuoto (fuori agli ottavi nel 2016-17 e ai quarti nelle due stagioni successive). Guardiola poi potrebbe prendersi un anno sabbatico come ha già fatto in passato tra l’addio al Barcellona e lo sbarco al Bayern Monaco: il break servirebbe al tecnico catalano per ricaricarsi dopo le campagne inglese e decidere con calma la sua prossima meta… cioè la Juventus di Andrea Agnelli?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy