Guardiola batte Emery 2-0 con gol…del giardiniere!

Guardiola batte Emery 2-0 con gol…del giardiniere!

Il giardiniere del Manchester City ha rivelato al Daily Mirror di aver scoperto la tattica segreta messa in atto da Emery per mettere in difficoltà il City alla prima di campionato: il tecnico dei Gunners non ha fatto innaffiare il prato.

di Redazione Il Posticipo

Il nuovo tecnico dell’Arsenal, Unai Emery, avrebbe potuto cominciare meglio la propria avventura sulla panchina dei Gunners. Certo, il sorteggio del calendario ha avuto il suo peso: trovarsi davanti il Manchester City di Pep Guardiola non deve essere stato percepito proprio come una manna dal cielo. E il dodici agosto di un insolitamente caldo pomeriggio londinese, i Citizens sono arrivati all’Emirates Stadium mentre il tecnico basco preparava la partita. E non solo con gli undici titolari e la schiera di giocatori pronti a subentrare: sul campo c’era anche un altro gruppo di stipendiati del club a prendere ordini dal nuovo mister. I giardinieri.

PRATO ASCIUTTO – Prima o poi tutto viene a galla, anche le tattiche più invisibili ai più. Ai più, ma non a tutti: un occhio esperto riesce a trovare, come si suol dire, il pelo nell’uovo. E, la fortuna di Guardiola è stato Lee Jackson, anche lui giardiniere. Jackson ha raccontato al Daily Mirror di essersi accorto che Emery aveva dato l’ordine al suo omologo londinese di non innaffiare il campo; fattore, questo, che avrebbe potuto intralciare l’elegante e ubriacante possesso palla tipico delle squadre di Guardiola. “Dopo vent’anni con lo stesso allenatore, non hanno innaffiato il campo né prima della partita né al riposo, il che è una cosa davvero inusuale. Ma alla fine non è servito loro a niente”.

ATTENZIONE AI DETTAGLI – Merito dell’intervento dell’uomo del prato dell’Etihad, che ha subito riportato l’inusuale scelta al suo manager, che ha immediatamente preso contromisure tattiche. Jackson, proprio come il tecnico del City, non lascia davvero mai nulla al caso. Sa bene come fare felice Guardiola e spiega: “L’attenzione di Pep per i dettagli è qualcosa di fenomenale”. Evidentemente, una filosofia condivisa anche da tutto lo staff del Manchester City. Dettagli che, invece, a Emery sono sfuggiti. Non è bastato un terreno poco umido a fermare la corazzata del grande allenatore catalano E puntualmente, i maxi schermi dello stadio che mostravano il passivo dei padroni di casa (la partita è finita 0-2 per i Citizens) sono intervenuti a ricordarlo al tecnico dell’Arsenal.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy