Gli infortuni e la Corea fanno uno scherzetto a Pochettino: per il Tottenham…Son dolori!

Gli infortuni e la Corea fanno uno scherzetto a Pochettino: per il Tottenham…Son dolori!

Kane è uscito malconcio dal match contro lo United, ma non è l’unico problema per Pochettino. Dopo aver saltato le prime partite, Son deve raggiungere la sua nazionale per la Coppa d’Asia. E adesso come faranno gli Spurs?

di Redazione Il Posticipo

Com’è che si dice, le disgrazie non vengono mai sole. E al Tottenham questo lo stanno decisamente imparando negli ultimi giorni. Intanto, come riporta il Sun, è improbabile che gli Spurs possano giocare anche solo una partita di campionato nel loro nuovo stadio. Arrivederci alla stagione 2018/19 ed è meglio continuare ad abituarsi a Wembley. Dove però la squadra di Pochettino ha avuto una serataccia, per ben due motivi. In primis, la sconfitta per mano del Manchester United, che dà un duro colpo alle ambizioni di titolo dei londinesi. E poi il possibile infortunio di Kane, che sta lasciando i tifosi degli Spurs con il fiato sospeso.

COPPA D’ASIA – Certo, il capocannoniere del mondiale è già insostituibile di suo, ma se ci si aggiunge il nuovo problema del Tottenham, ci si rende conto di quanto la Dea Bendata stia giocando con il cuore dei tifosi dell’ex White Hart Lane. Quella contro lo United è infatti stata l’ultima partita prima…dell’addio di Son. No, l’esterno di Pochettino non deve andare a fare il militare, avendo vinto i Giochi Asiatici ed essendosi guadagnato così l’esenzione. Ma la Corea del Sud chiama, stavolta per la Coppa d’Asia. E alla patria, si sa, meglio non dire di no. Per questo, Tottenham e nazionale coreana hanno raggiunto un accordo.

ACCORDO – Come riporta il Sun, Son avrebbe saltato le prime due partite della competizione, quelle contro le Filippine di Eriksson e il non irresistibile Kirghizistan, entrambe vinte con il minimo scarto. Poi, per sicurezza, si sarebbe aggregato alla squadra per la partita contro la Cina di Lippi, che ora è invece persino inutile ai fini della qualificazione alla fase successiva. Ma ormai è tutto pronto e quindi Son deve partire comunque. Quello che nessuno aveva ovviamente calcolato è che il coreano sarebbe andato via proprio nel momento in cui il bomber della squadra sembra avere problemi alla caviglia. E adesso, Pochettino trema. Se Kane dovesse rimanere fermo per qualche settimana, senza lo sprint dell’esterno asiatico, per il Tottenham…Son dolori!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy