Festa retrocessione? I tifosi del Newcastle vogliono invadere Sunderland…

Festa retrocessione? I tifosi del Newcastle vogliono invadere Sunderland…

Il Sunderland rischia la caduta in League One. E i cugini del Newcastle vorrebbero assistere in diretta alla retrocessione degli acerrimi rivali. Guai in vista?

di Francesco Cavallini
sunderland

Le rivalità, si sa, trascendono qualsiasi logica. Persino quella che vede due squadre che da sempre si vedono reciprocamente come fumo negli occhi giocare in due serie diverse. Il Newcastle di Rafa Benitez, dopo un inizio claudicante, con un ottimo girone di ritorno si è assestato a metà classifica e farà da spettatore per la lotta della retrocessione dalla Premier League. Il Sunderland dal canto suo se la passa davvero male. Penultimo in Championship, lontano sei punti dalla salvezza e con sole quattro partite da giocare. I Black Cats e i loro tifosi devono tremano. Uno dei match allo Stadium of Light può essere quello che sancisce la caduta in League One.

NEL 1987 MILLE TIFOSI DEL NEWCASTLE A FESTEGGIARE – Una scena che i tifosi del Newcastle non si perderebbero per nulla al mondo, al punto da organizzare…una trasferta a Sunderland. Gruppi di supporter dei Magpies stanno cercando di ottenere il biglietto per le prossime due partite casalinghe dei rivali, contro Burton Albion e Wolverhampton. L’obiettivo? Festeggiare la retrocessione dei biancorossi nel loro stesso stadio. Nulla di nuovo sotto il sole, perchè la tifoseria della squadra di Benitez non è assolutamente nuova a idee del genere. Anzi, l’esodo verso la cittadina rivale sarebbe solo il remake di quello del 1987, quando mille fans del Newcastle assistettero alla sconfitta dei Black Cats contro il Gillingham, che ha sancito la prima retrocessione in terza serie della storia del club.

SUNDERLAND, BIGLIETTI SOLO A TIFOSI DOC – Conoscendo i propri nemici, però, a Sunderland stanno cercando di prevenire il problema, piuttosto che curarlo. Non certo attraverso la salvezza, che a meno di miracoli sportivi sembra ormai una chimera. Ma con una accurata selezione al momento di vendere i biglietti. Con una mossa che economicamente può sembrare un autogol, il club ha infatti deciso che solo chi potrà dimostrare di avere già acquistato biglietti per le partite del Sunderland potrà entrare allo Stadium of Light per le ultime due partite di campionato. Sono ovviamente esclusi da questa conditio sine qua non i tagliandi per i recenti derby contro il Newcastle, che ogni buon tifoso avversario potrebbe avere a disposizione.

MA I BIANCONERI POTREBBERO COMUNQUE MUOVERSI… – Come finirà questa storia? Beh, potrebbe avere qualche risvolto non proprio piacevole. Il rischio è che i tifosi del Newcastle decidano comunque di farsi un giretto verso Sunderland. Del resto, parliamo di appena una ventina di chilometri di distanza. I bianconeri potrebbero quindi presentarsi comunque in massa dai…vicini di casa e festeggiare la retrocessione dei Black Cats per le strade della città. Plausibile che una mossa del genere possa scatenare l’ira dei tifosi avversari. E per questo la speranza, seppur ovviamente non espressa, delle autorità è che il Sunderland, se proprio deve retrocedere, lo faccia in una delle due partite in trasferta. Lontano dagli occhi, ma soprattutto lontano dal Newcastle.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy