Evra denunciato per il video omofobico, rischia fino a un anno di carcere

Evra denunciato per il video omofobico, rischia fino a un anno di carcere

Non si fermano le polemiche che hanno coinvolto Patrice Evra dopo il video con contenuti omofobici registrato al termine del match tra PSG e Manchester United. L’ex calciatore della Juventus adesso rischia addirittura un anno di carcere per quei secondi registrati e inviati tramite Snapchat…

di Redazione Il Posticipo

Non si fermano le polemiche che hanno coinvolto Patrice Evra dopo il video con contenuti omofobici registrato al termine del match tra PSG e Manchester United. Il francese ha chiesto scusa (continuando ad attaccare comunque la stampa francese, che si concentra troppo su di lui), ma evidentemente non è bastato. Da quanto riporta il Sun, l’ex calciatore della Juventus adesso rischia addirittura un anno di carcere per quei secondi registrati e inviati tramite Snapchat. A chiederlo, secondo il tabloid britannico, un gruppo francese che si batte per i diritti degli omosessuali.

CARCERE – Rouge Direct, come riporta il Sun, ha infatti denunciato Evra per insulti pubblici rivolti a un gruppo di persone a causa del loro orientamento sessuale. Evra a questo punto rischia una multa di 40mila sterline e fino a un anno di carcere, se dovesse essere giudicato colpevole. Il portavoce di Rouge Direct, Julien Pontes, ha dichiarato: “Non permetteremo che insulti del genere, che arrivano da un ex capitano della Francia, passino senza conseguenze. Evra ha un sacco di gente che lo ascolta, soprattutto giovanissimi”. E in effetti i social del transalpino sono molto frequentati.

PUNIZIONI – E Pontes continua: “Servono sanzioni e punizioni esemplari per chi pensa di poter insultare le persone sulla base della loro sfera sessuale. È una cosa inaccettabile ed è punibile dalla legge. Se il signor Evra non si rende conto di quanto siano state gravi le sue parole, vogliamo che sia un giudice a ricordarglielo”. Queste le dichiarazioni. Visto il caso, facile attendersi un’altra replica di Evra. Stavolta chiederà semplicemente scusa? Chissà. Del resto, vista la posta in palio, forse è meglio chiuderla qui…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy