Europa League: Emery riporta l’Arsenal in finale, ma Mkhitaryan potrebbe non esserci… per motivi politici!

Europa League: Emery riporta l’Arsenal in finale, ma Mkhitaryan potrebbe non esserci… per motivi politici!

Il tecnico spagnolo riporta i Gunners in una finale europea diciannove anni dopo l’ultima volta: a Baku sarà derby col Chelsea. Le tensioni tra Armenia e Azerbaigian però potrebbe costare care a Henrikh Mkhitaryan…

di Redazione Il Posticipo

Criticato spesso, eppure una garanzia quando si parla di Europa League. Unai Emery si sbarazza del Valencia e regala all’Arsenal una finale che mancava da diciannove anni: nel maggio 2000 a Copenaghen però i Gunners sono stati sconfitti dal Galatasaray ai calci di rigori. Il club inglese spera che a Baku contro il Chelsea di Maurizio Sarri possa andare decisamente meglio. Per l’ultimo atto dell’Europa League però potrebbe essere assente Henrikh Mkhitaryan: nessun infortunio per il fantasista… ma un problema di tensioni diplomatiche!

TENSIONI – Difficilmente sarebbe partito dall’inizio, ma avrebbe fatto comodo per provare a battere il Chelsea e regalare una gioia europea al pubblico dell’Arsenal. Mkhitaryan ha sostituito Mesut Özil intorno al sessantesimo nella semifinale di ritorno col Valencia e ha festeggiato in campo il passaggio del turno. Stando a quanto riportato dal Daily Mail, il fantasista però potrebbe non esserci a Baku… per problemi internazionali! Le tensioni diplomatiche tra la sua nativa Armenia e l’Azerbaigian, paese ospitante della finale, fanno temere per la sicurezza del giocatore.

GIÀ SUCCESSO – Non è una novità per Mkhitaryan: l’armeno non ha partecipato con l’Arsenal per la trasferta di Qarabag ai gironi. A ottobre i Gunners hanno rinunciato all’autorizzazione internazionale per averlo disponibile. In quell’occasione Unai Emery si è allineato al club: “Non può viaggiare qui. Il mio lavoro è il calcio. Io rispetto ogni persona, ogni cultura, ogni Paese e conosco ogni situazione”.. Nel 2015 Mkhitaryan è stato costretto a rinunciare alla trasferta col Borussia Dortmund sul campo del Gabala, nonostante gli fosse stato detto dalla Uefa che avrebbe ottenuto un visto. In vista della finale, il fantasista dovrebbe richiedere al governo dell’Azerbaigian un permesso, ma l’Arsenal sembra intenzionato a lasciare perdere. I Gunners riusciranno a battere il Chelsea anche senza l’armeno?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy