Erjona, l’ex Lady Dzemaili: “Al Mondiale tiferò per lui”

Erjona, l’ex Lady Dzemaili: “Al Mondiale tiferò per lui”

Dopo l’addio a suo marito nel 2017, il calcio ha perso una delle sue WAGS più celebri. Ora Erjona Sulejmani non è più famosa come la “signora Dzemaili”, ma non per questo non tiferà per il suo ex ai Mondiali…

di Redazione Il Posticipo

Il suo invito alle donne a non sposare un calciatore ha fatto epoca. Detto da lei, un qualcosa che ha certamente avuto presa nell’immaginario popolare. E dopo l’addio a suo marito nel 2017, il calcio ha perso una delle sue WAGS più celebri. Ora Erjona Sulejmani non è più famosa come la “signora Dzemaili”, anche perchè l’utilizzo del cognome del calciatore è stato uno dei punti della battaglia giudiziaria durante la separazione. Ma non per questo non tiferà per il suo ex (e di conseguenza per la Svizzera) durante il Mondiale in Russia. Probabilmente agli spettatori non cambierà nulla, perchè sarà difficile vederla in tribuna. Ma dopo un anno perlomeno turbolento nelle relazioni tra i due, si tratta di una dichiarazione che fa scalpore.

TIFERÓ SEMPRE PER BLERIM – Erjona si racconta a SunSport e spiega che alla fine, al mondiale tiferà per la Svizzera. Anche perchè la sua Albania, a differenza dell’ottima prestazione a Euro 2016, stavolta non si è qualificata. E non lascerà che la separazione con Dzemaili vada a inficiare il suo supporto ai rossocrociati. “Tifare per Blerim non sarà certo strano per me. E tiferò sempre per lui, è il padre di mio figlio Luan“. Dichiarazioni molto concilianti, almeno rispetto a quelle di qualche mese fa in cui la ex signora Dzemaili ricordava che “mio marito l’ho lasciato io. Con il coraggio e la dignità che tante donne non hanno, preferendo tenersi i vantaggi della ricchezza a costo di qualsiasi umiliazione e violenza psicologica“.

CALCIATORI TRADITORI – E anche strana sembra la voglia di volersi, in qualche modo, riavvicinare al calcio, soprattutto di fronte ad altre dichiarazioni, stavolta all’interno della trasmissione Le Capitane, in cui Erjona fa una descrizione non proprio edificante del mondo che circonda i calciatori… “Più gli uomini sono ricchi, più tradiscono. Il motivo è molto semplice: viviamo in una società in cui circolano tanti soldi e ci sono anche belle ragazze che si gettano ai piedi dei calciatori, ed è difficile per molti di loro resistere. Ci sono dei giocatori seri, che hanno grande rispetto per gli affetti e per la famiglia. Ma ho conosciuto anche calciatori che considerano la loro famiglia una sorta di optional.  La colpa è anche di donne che a volte si fidanzano con personaggi noti, in questo caso dei calciatori, semplicemente per avere notorietà”. Ma, evidentemente, la gioia del piccolo Luan per il Mondiale di papà, supera anche questi…pregiudizi. È proprio il caso di dire…cuore di mamma!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy