“E adesso chi va a casa?” Guardado si vendica di Neymar

“E adesso chi va a casa?” Guardado si vendica di Neymar

Il capitano del Messico, subito dopo l’eliminazione del Brasile, ha pubblicato un post, ripreso da AS, con cui risponde alle parole di Neymar. I due avevano polemizzato al termine del match degli ottavi…

di Redazione Il Posticipo

La vendetta è un piatto che si serve freddo, sebbene il contenuto della portata sia…caliente. E il servizio viaggia in…rete. Protagonisti? Guardado, il capitano del Messico, e Neymar. I due hanno polemizzato al termine del match degli ottavi di finale, vinto dal Brasile. E la stella verdeoro al termine della partita ha dichiarato che il Messico aveva parlato troppo di lui. Dunque, giusto sia andato a casa. Questione di lesa maestà, insomma.

GUARDADO – La risposta del capitano del Messico non si è fatta attendere. Attraverso il proprio profilo Instagram, a pochi istanti dalla fischio finale del termine della sfida con il Belgio che ha decretato la fine del mondiale brasiliano, Guardado non si è lasciato sfuggire l’occasione e ha pubblicato un post che è tutto un programma. “Adesso chi è che va casa?”. Un interrogativo seguito da tre emoticons con una faccia pensierosa. Quanto beffarda. Ogni riferimento, evidentemente, non è puramente casuale.

RANCORE – Il rancore affonda le radici nelle lamentele di Guardado, che poi sono molto simili a quelli di molti altri colleghi. Il calciatore messicano non riesce a digerire l’abitudine del brasiliano di “cascare” troppo facilmente. E, a suo tempo, non lo ha mandato a dire. Prima della sfida con la Seleçao, infatti, ha pubblicamente chiesto una grande attenzione alla VAR affinché visionasse attentamente il comportamento del brasiliano. Una presa di posizione che non è piaciuta al talento del PSG che, dopo l’eliminazione del Messico, non le ha mandate a dire. Guardado però se la è legata al dito e non ha perso l’occasione di rispondere.

ANTIPATIA – E la sensazione è che i battibecchi via social siano destinati a continuare. E che la “discussione” potrebbe allargarsi. Del resto i comportamenti di Neymar non sono piaciuti a moltissimi colleghi, che hanno spesso stigmatizzato l’atteggiamento della stella brasiliana, che ha passato troppo tempo a terra. A volte l’antipatia è più forte del talento. E Neymar si è fatto parecchi nemici in Russia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy