Dal campo…ai campi: nuova avventura televisiva per Diletta Leotta

Dal campo…ai campi: nuova avventura televisiva per Diletta Leotta

Diletta Leotta lascia il calcio e si dedica…all’agricoltura. Condurrà la prossima edizione del format “Il contadino cerca moglie”. Dal campo ai…campi per la giornalista siciliana.

di Redazione Il Posticipo

Dal campo di calcio ai…campi. Dall’erba, anche a volte un po’ spelacchiata, di alcuni campi di serie B, a campi di patate certificati. Una nuova avventura per Diletta Leotta, che lascia la casa della serie B e il calcio per dedicarsi a una nuova avventura televisiva. La popolare conduttrice passa alla trasmissione “Il contadino cerca moglie”. Un format che ha riscosso un discreto successo e che allontana, con grande delusione dei suoi innumerevoli fan, la ragazza dal calcio.

CAMPO – Una scelta probabilmente di…campo. Nel senso pieno del termine. La battaglia per i diritti TV si è prolungata e, con la serie B in bilico, la Leotta ha ragionato come farebbe ogni professionista. Si è guardata intorno, ha valutato le offerte e si è accasata, cambiando ambito e mostrando comunque coraggio. Non sarà facile passare dallo sport ad un format totalmente diverso, a metà fra il reality e il gossip.

GARANZIA – Al netto della trasmissione, sia un punto di vista squisitamente televisivo e commerciale del network, quella della Leotta è una scelta sensata. La giornalista ha conquistato  il pubblico con il sorriso e la bellezza, oltre che con le indubbie capacità comunicative. Pochissimi personaggi riescono a spostare masse e, di conseguenza, ascolti, come la ormai ex regina della serie B. Una talent che ha gioventù, freschezza, capacità ed è amatissima dal pubblico, non solo maschile. E che, nel periodo del giornalismo 2.0 e della televisione social, porta in dote una ricchezza notevole.

SOCIAL – Diletta Leotta ha infatti un seguito social da far impallidire chiunque. Il che permetterà, con ogni probabilità, al format di decollare. Del resto, dal campo… ai campi il passaggio non dovrebbe essere così traumatico. Si parla di intrattenimento, quindi, sempre restando in tema, di un…terreno di caccia dove la Leotta si trova a suo agio come pochi. Non serve una laurea in marketing e comunicazione per prevedere un nuovo grande successo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy