Dietrofront Chelsea? Il club di Abramovich prova a convincere Sarri a restare… snobbando la Juventus!

Dietrofront Chelsea? Il club di Abramovich prova a convincere Sarri a restare… snobbando la Juventus!

Il club londinese ci ha ripensato sul più bello: la squadra del proprietario Roman Abramovich vorrebbe trattenere il manager italiano che ha chiuso la stagione con l’Europa League tra le mani. Maurizio Sarri si lascerà convincere?

di Redazione Il Posticipo

Il Chelsea fa dietrofront quando l’addio di Maurizio Sarri sembrava a un passo? Secondo quanto trapela dalla stampa inglese, in particolare dal Sun, il club londinese ci avrebbe ripensato e adesso vorrebbe convincere il manager italiano a rimanere a Londra. L’ex allenatore del Napoli rinuncerà alla Juventus accettando la corte dei Blues che sembrano aver cambiato idea sul suo conto? Adesso la palla passa ufficialmente a Sarri che mai si sarebbe aspettato un simile dietrofront dal suo club.

MOSSA A SORPRESA – L’avventura di Sarri sulla panchina della Chelsea all’inizio è stata complicata e per parecchi mesi non si è fatto altro che parlare del suo possibile esonero. Alla fine il manager italiano ha fatto ricredere tutti col terzo posto in Premier League, con la finale di Carabao Cup persa ai rigori col Manchester City e soprattutto con quella di Europa League stravinta contro l’Arsenal a Baku. I Blues vorrebbero trattenere il manager a Londra costringendolo a rinunciare alla corte della Juventus. La proprietà ha cambiato idea adesso che la qualificazione alla prossima Champions è una certezza e che i suoi metodi cominciano a funzionare: la dirigenza del Chelsea pensa che l’opzione migliore sarebbe mantenere Sarri anziché essere costretti a ripartire da un altro manager. I Blues non vogliono licenziare il tecnico e per lasciarlo partire pretendono poco più di 5,5 milioni di euro di indennizzo per i due anni restanti del contratto triennale che l’ex tecnico del Napoli ha firmato la scorsa estate sostituendo Antonio Conte.

SUCCESSORI – I Blues vagliano il profilo dei possibili sostituti: Frank Lampard, Massimiliano Allegri e José Mourinho sono i potenziali successori di Sarri allo Stamford Bridge. Nella lista dei papabili c’è anche Steve Holland che ha già lavorato al Chelsea come vice-allenatore con Mourinho e Conte: il tecnico olandese però oggi lavora al fianco del c.t. Gareth Southgate e sembra intenzionato a restare sulla panchina dell’Inghilterra fino agli Europei. Al momento tutte le strade portano all’ex centrocampista Lampard, che il Derby County non vorrebbe perdere dopo una stagione in cui i Rams hanno sfiorato la promozione in Premier. Allo Stamford Bridge, Lampard ritroverebbe l’ex compagno Petr Cech, che si è appena ritirato dal calcio giocato e si unirà al Chelsea come direttore sportivo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy