Diavolo di un Griezmann! Fa i complimenti all’Ajax oppure…dà una stoccata alla Juventus?

Diavolo di un Griezmann! Fa i complimenti all’Ajax oppure…dà una stoccata alla Juventus?

L’Ajax elimina la Juventus e accede alla semifinale di Champions League. I Lancieri, dopo la prestazione incredibile, hanno conquistato un nuovo tifoso, eliminato dalla Champions proprio dai bianconeri

di Redazione Il Posticipo

Il calcio continua ad essere uno sport quasi impossibile da pronosticare. La Juventus, eliminata dall’Ajax, esce dalla Champions League da grande favorita (insieme al Barcellona) per la vittoria finale della coppa. Al suo posto, ad andare avanti nella competizione, la squadra olandese, che a Torino regala al pubblico una prestazione difficile da dimenticare. Dello stesso avviso, Griezmann, che non ha perso tempo a complimentarsi con i giocatori dell’Ajax. Solo un applauso ai Lancieri o una frecciata alla Juventus?

CHAMPIONS LEAGUE – La sconfitta subita a Torino dall’Atletico Madrid, è ancora impressa nella mente dei tifosi colchoneros, e non solo. Griezmann, leader della squadra, ha vissuto il ritorno degli ottavi di Champions League come fosse uno spettatore in campo. Zero occasioni per lui, pochissimi palloni toccati, con 90 minuti vissuti a subire il dominio territoriale della Juventus. Nel suo tweet, in cui applaude l’Ajax con delle emoticon scrivendo “Calcio, Bravo Ajax”, si può leggere l’innocenza di chi ha appena visto una grande partita. O, volendo pensare male, una specie di rivincita nei confronti di Ronaldo e dei bianconeri.

CALCIO – A pensar male, però, spesso si va fuori strada. La rivincita di Griezmann, vedendo la Juventus eliminata, suona un po’ triste per un campione del mondo. La sensazione, è che il francese sia rimasto, proprio come ogni spettatore, realmente strabiliato dalla prestazione degli olandesi, che sono riusciti a dominare in trasferta in uno stadio in cui in pochi escono senza ferite. Applausi, quindi, per i Lancieri, che in questa avventura in Champions League, hanno acquistato un tifoso in più. Anche se forse, in fondo in fondo, la frecciatina c’è eccome…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy