Deschamps, pugno duro con Benzema: “Ha oltrepassato il limite!”

Deschamps, pugno duro con Benzema: “Ha oltrepassato il limite!”

Durissimo il c.t. della Francia con l’attaccante del Real Madrid che non ha più visto la nazionale dopo gli screzi avuti con l’allenatore. Nonostante un Mondiale in più in bacheca, il tecnico non è disposto a riaprire le porte al giocatore.

di Redazione Il Posticipo

Come in uno stallo alla messicana: Deschamps e Benzema si tengono sotto tiro, non avanzano di un centimetro e appena possono… non se le mandano a dire! L’attaccante del Real Madrid non ha digerito la mancata convocazione agli Europei 2016, arrivata dopo lo scandalo sextape di Valbuena, che ha visto proprio Benzema indagato con l’accusa di aver fatto da mediatore ad alcuni malavitosi che tentavano di ricattare il collega. Un fattaccio che spinse il tecnico a tenere il giocatore alla larga dalla nazionale, salvo poi dover incassare le accuse dell’attaccante: “Ce l’ho con Deschamps. Finché è il c.t. per me niente Bleus. Ha ceduto a una parte razzista del Paese”. E che ne pensa il diretto interessato?

OLTRE IL LIMITEIl tempo passa e tu non passi mai diceva una canzone… Le cose tra Deschamps e Benzema vanno esattamente così: tutto sembra essere ancora molto fresco nonostante tra la mancata convocazione del giocatore in nazionale, nonostante ci siano di mezzo una finale agli Europei persa e un Mondiale vinto! Il c.t. è tornato sul caso ai microfoni di Europa 1: “Sono state dichiarazioni molto dure. È un punto di non ritorno. Alcune persone fanno discorsi che portano conseguenze che vanno al di là di ogni comprensione e che non dimenticherò mai”. 

NESSUNA DISCRIMINAZIONE – L’attaccante sostiene che dietro la sua mancata convocazione ci siano state anche delle “motivazioni razziste”. Il c.t della Francia replica con durezza alle illazioni del giocatore: “In quel momento ho considerato la linea oltrepassata… seleziono i giocatori francesi, sono tutti francesi e non mi è mai venuto in mente di non selezionare qualcuno per il colore della sua pelle o la fede religiosa. E, nel verso opposto, non mi verrebbe in mente di selezionare qualcuno secondo gli stessi criteri, perché sarebbe tanto grave o peggio ancora”. Insomma niente di nuovo sotto il sole della Francia: con Deschamps c.t., la nazionale per Benzema è lontanissima!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy