Ginola accusa Deschamps: “Fuori dal Mondiale ’98 per colpa sua”

Ginola accusa Deschamps: “Fuori dal Mondiale ’98 per colpa sua”

Ginola, ex attaccante della Nazionale francese, attacca Deschamps per la mancata convocazione nel mondiale del 98, accusandolo di aver influenzato le scelte dell’allora selezionatore Jacquet.

di Mattia Deidda

La Francia si prepara a vivere da protagonista il Mondiale in Russia. I Bleus dispongono di alcuni dei più grandi talenti in circolazione, pronti a trascinare il proprio Paese verso il secondo titolo mondiale della propria storia. La responsabilità dell’avventura in Russia, adesso, cade principalmente sulle spalle di Deschamps, che a pochi giorni dall’inizio del torneo si ritrova invischiato in una polemica nata nel…1998. Protagonista Ginola, attaccante francese, che accusa l’attuale tecnico della Nazionale di aver influenzato il giudizio finale di Jacquet sulla propria convocazione al Mondiale.

GINOLA – Un’accusa grave, lanciata durante una puntata della trasmissione di France Télévisions Complément d’enquête, totalmente dedicata al CT della Nazionale e intitolata “Nella testa di Deschamps”. Ginola all’epoca era una stella della Premier League e uno dei migliori talenti francese della sua generazione, in grado di vincere tre coppe ed un campionato con il PSG (impresa, in quei tempi, molto complicata), oltre che disputare, sempre con il club parigino, tre semifinali di coppe europee. E ripensando alla Coppa del Mondo casalinga, l’ex attaccante non riesce a trattenersi e (secondo l’Equipe, senza sapere di essere registrato) accusa senza giri di parole l’ex compagno di Nazionale: “Non ho giocato il Mondiale del 98 per colpa sua”.

CONVOCAZIONE – Non ci sono molti dettagli sulla faccenda, se non la certezza, da parte di Ginola, di aver perso il Mondiale in casa per colpa dell’influenza che Deschamps poteva esercitare sul tecnico Jacquet. Che alla fine dei conti ha deciso di non convocare il fantasista, nonostante si trovasse ancora nel pieno della carriera, dimostrandolo l’anno successivo vincendo una coppa di Lega con il Tottenham. Ginola, attualmente commentatore televisivo, non è ancora riuscito a superare il trauma della mancata convocazione, vedendo in quell’esclusione l’impossibilità di riuscire a realizzare il sogno che aveva da bambino. Nonostante la delusione dell’attaccante, però, la Francia è comunque riuscita a vincere ugualmente quel Mondiale, il primo (ed unico) della sua storia, ed è pronta, esattamente venti anni dopo, a ripetersi in Russia.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy