Danimarca, è tregua: contro il Galles giocheranno i big

Danimarca, è tregua: contro il Galles giocheranno i big

Pace, seppur temporanea. Alla fine, il Galles non si troverà davanti la Danimarca…molto sperimentale vista in campo contro la Slovacchia. La seconda partita di Nations League dei Dragoni vedrà in campo le stelle della nazionale scandinava. Tutto a posto, dunque? No, semplicemente si è seppellita per il tempo di una partita l’ascia di guerra

di Redazione Il Posticipo

Cessate il fuoco. Tregua. Pace, seppur temporanea. Alla fine, il Galles non si troverà davanti la Danimarca…molto sperimentale vista in campo contro la Slovacchia. La seconda partita di Nations League dei Dragoni vedrà in campo le stelle della nazionale scandinava. Tutto a posto, dunque? No, semplicemente si è seppellita per il tempo di una partita l’ascia di guerra. Quando l’arbitro fischierà la fine del match, tutto tornerà in ballo e i calciatori danesi ricominceranno a lottare per i diritti di immagine. E se non dovesse essere raggiunto un accordo prima della prossima partita, allora la Federazione farà meglio a chiamare di nuovo i semi-professionisti e i giocatori di Futsal.

TREGUA – La tregua viene riportata dal Guardian, che segnala come la scelta sia arrivata in seguito alle proteste di molte nazionali, che ritenevano falsato sin dall’inizio il torneo in caso la Danimarca avesse davvero schierato la nazionale che ha perso per 3-0 contro la Slovacchia in amichevole. E onde evitare nuovi problemi con la UEFA, dopo che lo scorso anno la nazionale femminile ha boicottato una partita di qualificazione mondiale, meglio fare pace per novanta minuti e poi ricominciare a discutere. Non è infatti stata ancora raggiunta una soluzione al problema dei diritti di immagine, che i calciatori, supportati dal loro sindacato, non vogliono cedere alla Federazione.

GIOCA LA VERA NAZIONALE – Ma alla fine il richiamo del campo è stato più forte del previsto e il Galles, che si aspettava una passeggiata dopo aver battuto l’Irlanda per 4-1 nella sua prima partita nella nuova competizione, dovrà giocare con tutti gli effettivi per avere ragione dei danesi, che all’ultimo mondiale si sono arrampicati fino agli ottavi. Finita dunque l’esperienza in nazionale della strana brigata che ha giocato l’amichevole con la Slovacchia, che ora rimarrà ulteriormente nella storia del calcio europeo. Molti saranno felici di veder tornare in campo i vari Eriksen e Schmeichel, ma magari qualcuno avrebbe preferito regalare un sogno ai ragazzi convocati da Jensen. Che a questo punto dovrebbe di nuovo lasciare la panchina ad Hareide. Il sogno di una notte di fine estate è finito. Ma chissà, forse riprenderà alle prossime convocazioni!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy