Sei minuti o ventinove secondi: le sostituzioni inutili, da Rivera a Ceballos

Sei minuti o ventinove secondi: le sostituzioni inutili, da Rivera a Ceballos

Dani Ceballos ha finalmente rimesso piede in campo dopo qualche tempo passato in infermeria. Peccato che lo abbia fatto in un match già vinto e per soli ventinove secondi. Ma in quanto a ingressi inutili è in buona compagnia.

di Redazione Il Posticipo

Una sostituzione negli ultimi minuti (o persino negli ultimi secondi) di una partita può effettivamente significare molto. Una giocata può sempre cambiare la storia di un match, anche se arriva dalla panchina. E comunque meglio affrontare l’ultimo assalto avversario in parità numerica, se magari il calciatore che esce è stato colpito da un infortunio. Oppure guadagnare tempo, 30 secondi respiro che durante una fase concitata di gioco possono valere oro. Poi peròci sono le sostituzioni…inutili. Fermo restando che i calciatori sono professionisti e che come tali devono senza polemiche entrare in campo quando l’allenatore glielo chiede, accade spesso che giocatori anche di  livello importante finiscano sul tabellino dell’arbitro per pochi minuti o addirittura pochi secondi, senza avere minimamente il tempo di uccidere sul match. È il caso di Dani Ceballos, stellina della Spagna e del Real Madrid.

Dani Ceballos, un rientro ritardato…

Il centrocampista ex Betis Siviglia ha finalmente fatto ritorno in campo dopo più di qualche settimana di assenza dovuta a un infortunio. Peccato che le cose non siano andate esattamente come desiderava. In primis perché sperava, comprensibilmente, che Zidane gli avrebbe offerto la possibilità di rientrare contro la sua ex squadra, da poco affrontata dalle merengues. E invece in quello che è stato il suo stadio Ceballos è rimasto a guardare per tutti i 90 minuti, beccandosi tra l’altro numerosi fischi e insulti dal pubblico, che ormai lo ha bollato come traditore dopo il passaggio alla Casa Blanca. Alla fine lo spagnolo ha comunque rimesso piede in campo, ma contro il Leganes e soprattutto solo per 29 secondi.

…ma anche particolarmente tardivo

Colpa dell’arbitro, che ritardato la sostituzione, ma sul 3-1 per il Real non è che un ingresso qualche minuto prima del centrocampista avrebbe cambiato di molto il risultato. E, tanto per aggiungere un’aggravante sui “capi di accusa” mossi a Zidane, Ceballos non è neanche andato a sostituire uno dei marcatori, a cui il tecnico avrebbe potuto concedere una standing ovation, ma Mateo Kovacic, autore di una buona partita, ma non certo l’uomo decisivo, quello da far riempire di applausi da parte dei tifosi. Tifosi che, in ogni caso, non erano quelli del Real Madrid, dato che la partita si giocava in trasferta. Quasi comprensibile, dunque, la rabbia di Ceballos, mal celata sia al fischio finale che nelle ore successive al match.

I sei minuti e una partita…appena iniziata

Lo spagnolo però saprà certamente di essere in eccellente compagnia, dato che non è la prima e non sarà l’ultima vittima di una situazione del genere. La sostituzione incomprensibile per eccellenza resta infatti quella che ha portato all’ingresso di Gianni Rivera nella finale del Mondiale 1970. In quel torneo l’allenatore della nazionale Valcareggi aveva optato per una staffetta tra Mazzola e Rivera, cercando di utilizzare le due stelle azzurre, a suo dire incompatibili in campo, nella maniera migliore. Tutto va a gonfie vele fino alla finale, quando il prescelto è Mazzola, che però non viene richiamato in panchina come previsto. A Rivera non resta altro che entrare in campo per soli sei minuti, con il Brasile che già festeggiava il terzo titolo mondiale da almeno metà ripresa. Per non parlare di Francesco Totti, che nella seconda stagione di Claudio Ranieri a Roma viene spesso lasciato in panchina fino ai minuti conclusivi e fatto entrare come ultima spiaggia. Memorabile uno scambio di battute con il quarto uomo durante uno degli ingressi lampo. È finita la partita? Io pensavo iniziasse adesso… Il che dimostra che a volte è meglio prenderla con filosofia, piuttosto che arrabbiarsi come ha fatto Ceballos.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy