Dall’Inghilterra sono sicuri: “Pogba-United, è rottura: Raiola ha fatto saltare un incontro con la società e il francese spacca lo spogliatoio”

Dall’Inghilterra sono sicuri: “Pogba-United, è rottura: Raiola ha fatto saltare un incontro con la società e il francese spacca lo spogliatoio”

In capo a un anno, a Pogba è successo davvero di tutto. Trascinatore della sua Francia al Mondiale, ostracizzato da Mourinho che lo ha messo da parte e accusato di essere la rovina dello spogliatoio, recuperato da Solskjaer e tornato a buoni livelli e ora di nuovo al centro delle polemiche.

di Redazione Il Posticipo

Ancora una svolta nel caso Pogba. Le montagne russe, in campo e fuori, che riguardano il francese del Manchester United in questa stagione non sembrano voler terminare. In capo a un anno, all’ex juventino è successo davvero di tutto. Trascinatore della sua Francia al Mondiale, ostracizzato da Mourinho che lo ha messo da parte e accusato di essere la rovina dello spogliatoio, recuperato da Solskjaer e tornato a buoni livelli e ora di nuovo al centro delle polemiche. Le parole di Keane nei suoi confronti (“è un grosso problema, parla di impegno ma se ne sta con le braccia sui fianchi”) sono solo la punta dell’iceberg.

A PEZZI – Come riporta il Sun, infatti, la reputazione di Pogba è di nuovo poco positiva. I suoi compagni di squadra temono che Solskjaer non sia in grado di controllare l’ego del campione del mondo, una situazione che secondo il tabloid starebbe “facendo a pezzi lo spogliatoio dello United”. Il francese avrebbe confessato che la squadra non sta facendo gli step necessari per migliorare e che il tecnico potrebbe non essere la persona giusta per riportare i Red Devils al loro antico splendore. E pensare che neanche tre settimane fa lo stesso norvegese aveva reso ben chiaro che il suo nuovo United sarebbe ripartito proprio da Pogba. Evidentemente non abbastanza.

INCONTRO SALTATO – E per questo, sostiene il Sun, Mino Raiola avrebbe fatto saltare un incontro con la dirigenza del club in cui si sarebbe dovuto discutere un nuovo contratto. Il tutto sarebbe avvenuto la scorsa settimana, prima della sconfitta contro il City nel derby, ma anche del crollo contro l’Everton. Una situazione di malessere dunque che durerebbe da un po’, aggravata ovviamente dallo score dello United nelle ultime partite. Considerando che la squadra di Solskjaer non segna su azione da oltre 500 minuti, la situazione non volge a favore del norvegese. E come sostiene il Sun “Pogba nello spogliatoio comanda e c’è bisogno di qualcuno con una mano ferma per gestirlo”. Un identikit che non sembra corrispondere a quello dell’attuale allenatore. Per la gioia, forse, di Zidane. O della Juventus…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy