Dalla Spagna sicuri: niente Juventus per Mourinho, questioni…di cuore

Dalla Spagna sicuri: niente Juventus per Mourinho, questioni…di cuore

Mourinho si tira fuori dalla corsa alla panchina bianconera. Questo è quello che sostengono dalla Spagna, dove AS segnala che, nonostante la “sponsorizzazione” da parte di CR7 del suo connazionale, un approdo dello Special One in bianconero è da escludere. Colpa…dell’Inter!

di Redazione Il Posticipo

Mourinho si tira fuori dalla corsa alla panchina bianconera. Questo è quello che sostengono dalla Spagna, dove AS segnala che, nonostante i rapporti tornati buoni con Cristiano Ronaldo e la “sponsorizzazione” da parte del portoghese del suo connazionale, un approdo dello Special One in bianconero è da escludere. Motivi di cuore, perchè secondo il quotidiano spagnolo il passato interista del tecnico non gli permetterebbe di scegliere a cuor leggero quella che è tuttora la grande rivale dei nerazzurri.

INTER NEL CUORE – E dire che, da quanto filtra dalla Spagna, l’idea avrebbe anche raccolto un certo interesse da parte di Mou. Il fatto che un vincente come CR7 abbia pensato a lui, “riempie Mourinho di orgoglio”. Ma se da una parte sarebbe una grandissima sfida, per cercare di vincere una Champions che sia il tecnico che la società bianconera non vincono da tempo, dall’altra sarebbe una vera coltellata ai suoi vecchi tifosi, che a distanza di nove anni giusti giusti dal leggendario triplete continuano ad amare visceralmente Mou. E quindi l’opzione Juventus, per quanto suggestiva, sembra lontana dal realizzarsi. Resta però aperto il discorso sul destino del tecnico, che anche se non vestirà il bianconero ha certamente parecchie pretendenti di lusso.

PRETENDENTI – Senza contare il Celtic, che avrebbe avanzato un’offerta per lo Special One ma che probabilmente non ha il giusto appeal, ci sono un paio di panchine dove il portoghese potrebbe sedersi nella prossima stagione. A Monaco di Baviera continua il tira e molla societario su Kovac, che aspetta di giocarsi la finale di Coppa di Germania prima di conoscere il suo destino. E all’Allianz Arena uno come Mou, in fondo, così male non si troverebbe. E poi c’è il PSG, che fa il paio con le sibilline dichiarazioni sulla Ligue 1 che ogni tanto il portoghese rilascia. E con l’arrivo dello sceicco del Qatar a Parigi, non è detto che il posto di Tuchel sia così al sicuro…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy