Dolci ricordi: Croazia prima nel girone, meglio di quella del ’98

Dolci ricordi: Croazia prima nel girone, meglio di quella del ’98

Salto nel passato. Modric guida i suoi al primo posto del girone, pronti ad affrontare qualsiasi squadra. Nella mente torna la Croazia del 98, capace di arrivare terza alla prima presenza in un Mondiale.

di Mattia Deidda

Croazia

(Photo by Clive Brunskill/Getty Images)
(Photo by Clive Brunskill/Getty Images)

La Croazia domina il proprio gruppo ed accede agli ottavi di finale da prima in classifica. Una squadra quadrata, solida, con nomi importanti ed un paio di campioni in grado di fare la differenza. Torna in mente la Nazionale croata del 1998, che alla prima presenza in un mondiale riesce ad arrivare sorprendentemente terza, eliminata solamente dai futuri campioni del mondo della Francia. La speranza, per i tifosi croati, è che l’attuale Nazionale possa ripetere, se non migliorare, l’incredibile percorso effettuato nel 98 dagli uomini di Blazevic. La qualità in campo c’è adesso come allora, ed in più, rispetto venti anni fa, c’è anche una panchina pronta a dare una mano. La più grande differenza tra la Croazia di ieri e quella di oggi, però, è l’esperienza maturata dai calciatori, oramai tutti dentro i più grandi campionati d’Europa. Dei ventitré convocati, solamente due (i più giovani) giocano ancora nel campionato croato.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy