Coutinho in crisi? Klopp veggente: “Lontano da Liverpool sarai uno qualunque…”

Coutinho in crisi? Klopp veggente: “Lontano da Liverpool sarai uno qualunque…”

Il tecnico tedesco è uno che ci vede lungo… anche fuori dal campo! Un annetto fa aveva fatto una profezia al giocatore brasiliano, che oggi fra sé e sé forse sta rimpiangendo di non averlo ascoltato per andare al Barcellona…

di Redazione Il Posticipo

Meglio fidarsi di Jürgen Klopp: è bene che i suoi giocatori lo sappiano, soprattutto quelli che sono intenzionati a lasciare il Liverpool. Oggi Philippe Coutinho non se la passa benissimo al Barcellona, ma in fondo… se l’è cercata! Il suo trasferimento in Spagna, sfumato nell’estate 2017, si materializzò lo scorso gennaio per la gioia del brasiliano, che oggi forse rimpiange la scelta fatta. Coi blaugrana infatti sta trovando poco spazio e il vice di Valverde non di certo ha rinunciato a criticarlo apertamente per le sue recenti prestazioni. Eppure l’allenatore tedesco gli aveva detto che un futuro lontano dal Liverpool sarebbe stato rischioso…

NESSUNA STATUA – Nel maggio 2017 Klopp forse aveva fatto pretattica nei confronti del suo giocatore, come riportato dall’Independent: “Resta qui e finiranno per costruire una statua in tuo onore. Vai da qualche altra parte, a Barcellona, ​​al Bayern Monaco, al Real Madrid, e sarai soltanto un giocatore qualunque, qui puoi essere qualcosa di più”. Parole che suonano come una vera e propria sentenza viste le difficoltà che il brasialiano sta affrontando in questa stagione. Ma c’è di più! Per Coutinho infatti potrebbe arrivare anche la beffa… brasiliana!

VIA PER O NEY? – Secondo quanto riportato da Sportbible per l’ex centrocampista dell’Inter potrebbe materializzarsi uno scenario da incubo: il Barcellona infatti potrebbe decidere di privarsi di Coutinho e reinvestire la cifra guadagnata dalla cessione del brasiliano per riprendere… un altro brasiliano! Esattamente: Philippe, che non è riuscito a fare dimenticare Neymar in campo e fuori, potrebbe essere rimpiazzato proprio da Neymar! A sentire qualche pressione di troppo in questo senso anche Ousmane Dembélé, parso comunque in ripresa dopo un dicembre luci e ombre. La vicenda finora sembra avere unico vincitore però… il veggente Klopp!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy