Cosmi e la maledizione della Serie B: un rapporto da riscrivere

Cosmi e la maledizione della Serie B: un rapporto da riscrivere

In ogni partita da dentro o fuori riguardante la Serie B, il tecnico perugino è sempre uscito sconfitto dal campo. Che siano play out o play off non ha importanza, la serie cadetta non ha mai sorriso a Cosmi.

di Mattia Deidda

Serse e la B…

cosmi

Un’altra partita per scoprire il proprio futuro. Serse Cosmi, alla guida dell’Ascoli da questa stagione, è pronto a giocarsi tutto nel ritorno dei play out contro l’Entella, dopo aver pareggiato l’andata per 0-0 in trasferta. Una sfida delicata, dopo aver vissuto una stagione complicata, terminata al diciottesimo posto della classifica, a -2 dalla salvezza, con quattro pareggi nelle ultime cinque gare di campionato. Play out che regalano speranza alla squadra e al tecnico, pronto ad interrompere la propria maledizione: in ogni gara da dentro o fuori riguardante la Serie B, il campo non ha mai sorriso all’allenatore perugino. Esattamente il contrario di quanto successo in qualsiasi altro scontro diretto giocato in carriera, dove persino in Champions League è riuscito ad uscire vincente dal terreno di gioco.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy