Dal Manchester al…Benevento: dove giocherà Usain Bolt?

Dal Manchester al…Benevento: dove giocherà Usain Bolt?

Bolt ha fatto sapere di aver raggiunto un accordo con una squadra di calcio, che verrà annunciata a breve. Ma chi potrebbe aver scommesso sul primatista di 100 e 200 metri? Qualche idea ce la siamo fatta venire…

di Francesco Cavallini

Usain Bolt è il simbolo vivente di come i sogni si possano avverare sul serio. Anche perchè il campione giamaicano ha davvero ottenuto ciò che più desiderava nella vita. Otto ori olimpici e undici mondiali? No. Essere l’uomo più veloce di tutti i tempi? Macchè. Mettere un paio di scarpini e giocare a calcio, quello sì che lo renderebbe davvero felice. Anzi, lo renderà, perchè Bolt ha fatto sapere di aver raggiunto un accordo con una società, che verrà annunciata a breve. Ma chi potrebbe aver scommesso sul primatista di 100 e 200 metri? Qualche idea ce la siamo fatta venire…

Manchester United

Se parliamo di sogni di infanzia, questa sarebbe l’opzione migliore per Bolt. Che non ha mai nascosto il suo amore per i Red Devils e che sarebbe felice, anzi, fiero, di indossare quella sacra maglia da calciatore professionista. Avrebbe già potuto farlo, anche se per un’amichevole, nello scorso settembre, ma l’infortunio alla coscia patito nella 4×100 mondiale glielo ha impedito. Ma ora il desiderio più recondito del cuore del campione è ancora così irrealizzabile? Chissà. E chissà cosa ne pensa Mourinho…

Borussia Dortmund

Chissà se in Westfalia Bolt troverebbe spazio. Del resto, l’idea di allenarsi (o addirittura fare un provino) con il Borussia Dortmund non è così nuova, dato che era già stata suggerita dallo stesso Bolt in un paio di occasioni. In comune la squadra giallonera e il velocista giamaicano hanno anche lo sponsor tecnico, quella Puma che sarebbe felicissima di vedere il suo testimonial più famoso indossare ancora una divisa da lei griffata. Certo, Bolt è un attaccante e al Signal Iduna Park di posti liberi lì davanti ne hanno davvero pochi. Ma volete mettere schierare una coppia supersonica con Sancho o con Pulisic?

Real Madrid

Campione famoso in tutto il mondo? Recordman imbattibile? In pratica, un galactico. E quando Florentino Perez sente quella parola, ha difficoltà a resistere. Da un punto di vista mediatico e pubblicitario, l’idea di unire la squadra più conosciuta del globo ed uno dei volti più riconoscibili dello sport mondiale potrebbe rappresentare un vero e proprio boom. E poi, ammettiamolo, un fenomeno come Bolt merita compagni di squadra del suo livello. E correre a capofitto su un lancio di Modric o duettare con Ronaldo, beh, farebbe gola a tutti.

La MLS

Poi c’è l’America, dove Bolt, con tutti i suoi limiti tecnici ed un’età che non permetterà di affinare troppo le proprie capacità, potrebbe anche dire la sua. E di certo ci sono parecchie franchigie che non vedrebbero l’ora di accogliere l’otto volte olimpionico tra i loro ranghi. Come ad esempio il neonato Miami di David Beckham, che di Bolt è anche amico, e che potrebbe cominciare col botto la sua prima stagione nella MLS, con lo Spice Boy sugli spalti e l’uomo più veloce del mondo in pis…ehm, sul campo.

Benevento

Certo, siamo nel regno dell’impossibile, ma difficile sostenere che il giamaicano potrebbe non essere un obiettivo per la squadra di Vigorito. Del resto, dopo gli arrivi di Sandro e Sagna, ci vuole qualcun altro dalla comprovata…esperienza internazionale. Battute a parte, c’è anche la possibilità che Bolt abbia firmato non con una big, ma con una squadra di livello medio o basso, dove il velocista potrebbe davvero fare la differenza con la sua prestanza atletica e sentirsi calciatore al 100%, piuttosto che fenomeno mediatico. Per saperlo però…non resta che aspettare.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy