Complotti pro-Liverpool, arbitraggi strani e squadre…che si scansano: per gli inglesi “la Premier sta diventando come la Serie A”

Complotti pro-Liverpool, arbitraggi strani e squadre…che si scansano: per gli inglesi “la Premier sta diventando come la Serie A”

Mentre in Italia infuria la polemica su Lazio-Atalanta, anche in Inghilterra non si fa altro che parlare di Newcastle-Liverpool. Una partita che ha lasciato più di qualche dubbio agli osservatori, che parlano di corruzione e paragonano la Premier…alla Serie A. E non in senso positivo…

di Redazione Il Posticipo

Comunque vada sarà polemica. E infatti…”così è stato”. La citazione di Claudio Ranieri non è affatto casuale, perchè mentre in Serie A infuria la discussione su Lazio-Atalanta, anche in Inghilterra non si fa altro che parlare di Newcastle-Liverpool. Il match, vinto per 2-3 dalla squadra di Klopp, aveva gli occhi del mondo puntati addosso e non solo perchè poteva aiutare a decidere la Premier. Molti erano curiosi di vedere se Benitez, vecchio cuore Reds, avrebbe fatto un favore alla sua ex squadra. Il tabellino suggerisce di no, ma ci sono degli episodi della partita che hanno convinto molti tifosi che in realtà non è che i bianconeri si siano impegnati troppo a fermare Klopp e i suoi.

FALLO STRANO – E quindi, come riporta il Daily Star, via con le teorie del complotto, secondo cui ci sarebbe una volontà di vedere in cima alla Premier il Liverpool, che ormai attende da 29 anni un titolo di campione di Inghilterra. Molti si sono concentrati sull’azione che ha deciso la partita, quella del gol del 2-3. Tutto nasce da un calcio di punizione fischiato per intervento di Matt Richie su Fabinho. Un fallo che a una fetta degli osservatori è sembrato totalmente inutile e insensato e anche fischiato con parecchia severità. Dal calcio piazzato arriva poi la rete di Origi e il vantaggio che la squadra di Klopp si porta fino al fischio finale, guadagnando i tre punti.

SERIE A – Una situazione che ha fatto nascere parecchie polemiche a fine partita, con i social infiammati tra replay e considerazioni varie. “Divertente che nessuno abbia fatto vedere il replay“. Oppure “nessuno parla di tuffo adesso?“, in riferimento al fatto che Salah viene spesso additato come “tuffatore”. E poi…si parla di campionato italiano. Cosa c’entra la Serie A? Beh, in un tweet viene utilizzata come termine di paragone. In negativo. “Sono convinto che nella maggior parte degli sport ci sia la corruzione e quest’anno la la Premier League sta diventando come la Serie A. Ridicolo“. Non certo un complimento per il nostro torneo, considerato esempio massimo di corruzione e di comportamenti non proprio limpidi. Ma se qualcuno pensa così anche della Premier, vuol dire che in fondo…tutto il mondo è paese, no?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy