Come perdere 2-1 senza subire tiri in porta? Chiedere a Ranieri…

Come perdere 2-1 senza subire tiri in porta? Chiedere a Ranieri…

Si può perdere senza subire tiri in porta? A quanto pare sì. Chiedere a Ranieri, uscito senza punti nella sfida di campionato contro il Burnley.

di Redazione Il Posticipo

Si può perdere una partita senza subire tiri in porta? Apparentemente, sì. Burnley -Fulham riscrive le leggi non scritte del calcio, con i padroni di casa in grado di prendersi 3 punti senza mai effettuare un tiro verso lo specchio avversario. Vittima, il Fulham allenato da Ranieri, che in un match salvezza, si ritrova a dominare una partita giocata in trasferta senza portare nessun punto in classifica.

AUTOGOL – Una giornata iniziata con il piede giusto per il Fulham, che dopo due minuti si ritrova subito in vantaggio con Schurrle. La squadra gioca bene, comandando il campo, senza lasciare nessuna possibilità di tiro agli avversari. L’inizio della fine, arriva al 20′, quando Bryan, difensore del Fulham, spinge nella propria porta un tiro-cross di Hendrick destinato a finire fuori dallo specchio. Passano tre minuti, e l’incubo si ripete, con Odoi che si ritrova a deviare sempre un cross di Hendrick, questa volta, però, decisamente meno pericoloso del primo. Due autogol, una sconfitta, zero punti.

RANIERI – Difficile per Ranieri accettare la sconfitta. La squadra è poi riuscita a rientrare in partita, creando gioco ed occasioni e vivere i restanti settanta minuti di gioco senza mai far tirare in porta il Burnley. Niente da fare: il Fulham si ritrova adesso penultimo in classifica, a cinque punti dalla salvezza. Il campionato deve ancora dire molto e Ranieri è sempre stato uno specialista in miracoli. A quanto pare, anche al contrario. Dalla prossima volta, quanto meno, sarebbe un passo avanti non perdere partite in cui gli avversari chiudono i novanta minuti con zero tiri in porta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy