Clamoroso dalla Spagna: Neymar sta trattando con il Real durante il mondiale

Clamoroso dalla Spagna: Neymar sta trattando con il Real durante il mondiale

Secondo Mundo Deportivo, il padre di O’Ney, che alloggia con la Seleçao, starebbe continuando a trattare il trasferimento del brasiliano alla Casa Blanca. Sia il calciatore che il Real Madrid vogliono chiudere l’affare.

di Redazione Il Posticipo

Tutti gli occhi su Neymar. Su Neymar Jr, che abbandona l’allenamento e fa spaventare mezzo Brasile (forse anche tutto). E su Neymar Sr, la cui presenza è quasi sempre fonte di inquietudine. Non tanto per la Seleçao, quanto per il Paris Saint-Germain. Si sa, quando il padre più potente del calcio si mette al lavoro, non è mai un buon segno per il club che detiene il cartellino di O’Ney. E dalla Spagna Mundo Deportivo riporta che il papà-agente del brasiliano, che alloggia con la Seleçao, starebbe continuando a trattare il trasferimento del brasiliano alla Casa Blanca dell’illustre e costoso figlio.

SCAMBIO CLAMOROSO? – Florentino Perez avrebbe ormai deciso: il futuro del Real Madrid si chiama Neymar. E poco importa che una parte del tifo madrileno non veda di buon occhio il brasiliano, un po’ per il passato al Barcellona, un po’ perchè viene comunque ritenuto inferiore a Messi e Ronaldo. A proposito di CR7, l’aiuto per la dirigenza merengues può arrivare proprio dal portoghese. Le trattative per il rinnovo sembrano essersi ormai arenate. Ronaldo si sentirebbe poco apprezzato dal suo presidente e umiliato dal fisco spagnolo e ormai sarebbe entrato nell’ordine di idee di cambiare definitivamente aria. Verso Parigi, favorendo così la possibilità che la stella attuale del PSG possa invece compiere il percorso inverso.

CI PENSA PAPÁ – Secondo la testata spagnola, la decisione sarebbe ormai presa. Lo confermerebbero indiscrezioni provenienti dall’entourage di O’Ney. Il brasiliano vuole il Real e il Real vuole lui. Ma siccome c’è un mondiale da giocare e tutta la Seleçao deve essere concentrata al massimo per conquistare il sesto titolo iridato, alle negoziazioni ci pensa ovviamente papà. In fin dei conti, l’esperienza a Parigi è stata positiva solo per il conto in banca, tra infortuni e delusioni in Champions League. E quindi, dopo neanche un anno dal trasferimento più costoso di sempre, è già ora di lasciare la Tour Eiffel. Sembra più questione di “quando” piuttosto che di “se”. E con Neymar senior al timone, la barca si prepara, come al solito, a ballare parecchio.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy