Oddio, rischiamo di retrocedere!

Oddio, rischiamo di retrocedere!

Di Massimo Piscedda. Dopo diversi anni senza problemi, Cagliari Udinese e Chievo si ritrovano a dover lottare veramente per la permanenza nella massima serie.

di Redazione Il Posticipo

Oddio, rischiamo di retrocedere!!! Eh, già, è proprio così. A tre partite dalla fine del campionato di Serie A, su Udinese, Cagliari e Chievo incombe la cosiddetta legge di Murphy. Se qualcosa può andar male, lo farà. E potrebbe andare molto male per qualcuna delle tre. Succederà qualcosa e forse sarà una di queste tre squadre che dovrà affrontare la retrocessione.

Dopo diversi anni senza problemi (soprattutto Udinese e Chievo) le tre contendenti ora si ritrovano a dover lottare veramente per la permanenza nella massima serie. Una novità, o almeno un qualcosa che ormai avevano dimenticato, complice l’impoverimento del campionato, che al giro di boa già dettava sentenze e permetteva a un po’ tutte le squadre di stare relativamente tranquille. Ora, per qualche oscura ragione o per qualche rilassamento di troppo, chi andava in vacanza già a febbraio dovrà rimandare a fine maggio e con qualche apprensione.

Hanno cambiato allenatore tutte e tre, forse troppo presto o addirittura troppo tardi, ancora non è chiaro. Sta di fatto però che i cambi in panchina non hanno portato a nessun miglioramento. Certo, il vantaggio sulla terzultima in classifica era tanto ampio che nessuno poteva immaginare quanto sarebbe successo. Dimostrazione di come questo sport riesca ad essere bello e allo stesso tempo molto crudele. Le tre partite che restano regaleranno molti incroci interessanti tra squadre che lottano per la Champions e quelle che invece dovranno fare punti per non scendere in B. A questo punto anche un piccolo vantaggio diventa oro colato e quindi la mia speranza che a salvarsi sia veramente chi lo merita. Sul campo.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy