Chelsea, Sarri e David Luiz vincono la guerra interna: pronto il rinnovo che farà arrabbiare il club

Chelsea, Sarri e David Luiz vincono la guerra interna: pronto il rinnovo che farà arrabbiare il club

Il Chelsea potrebbe aver deciso di chiudere un occhio sulla sua politica di non concedere rinnovi contrattuali pluriennali ai suoi giocatori over-30: David Luiz prepara la penna… grazie al blocco del mercato.

di Redazione Il Posticipo

Una squadra non è solo uno stemma. Non è neanche i colori che porta. Una squadra è l’insieme di tutte le caratteristiche storiche che si porta dietro, elementi che, al variare della rosa, costituiscono l’identità di un club. Ecco, proprio per quanto riguarda le politiche decise dai vertici societari, è sempre meglio che un club pretenda che vengano rispettate. Il Chelsea, per esempio, è famoso soprattutto in fase di calciomercato per la politica ferrea messa in atto con i calciatori che hanno superato i trent’anni. Il rinnovo, può essere firmato solo di anno in anno. Ma quest’anno, probabilmente, i Blues dovranno fare uno strappo alla regola.

CONCORSO DI COLPA – Per colpa di chi? Beh, in questo caso si può parlare di concorso di colpa. Il primo “colpevole” di questa vicenda è il centrale difensivo brasiliano David Luiz, che va in scadenza di contratto e il Chelsea rischia seriamente di perderlo; il centrale, però, vuole firmare un contratto più lungo rispetto a quello “standard” per i giocatori della sua età (32). Essendo tornato centrale negli schemi di Sarri, la società non può permettersi di rimanere senza di lui ed ecco che entra in gioco il secondo fattore: il blocco del mercato delle prossime due finestre nei confronti del Chelsea.

STO BENE – Come riporta il Sun, a spalleggiare le richieste del calciatore starebbe contribuendo la condanna da parte della UEFA che vede il Chelsea costretto a passare le prossime due sessioni di calciomercato a guardare gli altri spendere. E visto che non si potrà spendere per rinforzare la rosa, il club si trova in una posizione obbligata di cedere alle richieste dei propri uomini per non perderli senza poterli sostituire. Del resto, David Luiz ha detto: “Penso che resterò qui l’anno prossimo. Stiamo parlando con il club per il rinnovo. Tutti sanno che amo questa squadra, sono a mio agio e sono felice qui. Sto facendo bene il mio lavoro e quindi credo che succederanno molte cose“. Per la gioia di Sarri, che non ha mai nascosto la sua predilezione per il brasiliano. Il difensore l’anno prossimo quasi certamente ci sarà. Ma il tecnico?

 

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy