Caso Hazard, Sarri è stufo: “Il suo futuro? È ora di decidere”

Caso Hazard, Sarri è stufo: “Il suo futuro? È ora di decidere”

L’allenatore del Chelsea, dopo la doppietta di Hazard, valsa tre punti contro il Watford, ha parlato del futuro dell’ala belga: “Con lui parlo solo di campo ma è ora di prendere una decisione”.

di Redazione Il Posticipo

Eden Hazard. Giocatore straordinario che non si ha grandi difficoltà a indicare come uno dei migliori al mondo nel suo ruolo. Il Real Madrid questo lo sa ed è per questo che continua a tenere d’occhio il fuoriclasse del Chelsea che più di una volta ha spiegato che giocare per le merengues sarebbe il suo sogno. I tifosi del Chelsea le stanno provando davvero tutte a convincerlo a restare e oltre a ricoprirlo di applausi ad ogni giocata, tempo fa, gli hanno dedicato uno striscione gigante. Nelle ore in cui impazza il calciomercato, però, un po’ d’apprensione torna sempre ed è per questo che alla fine della partita tra Chelsea e Watford, vinta proprio grazie a una doppietta del belga, a Sarri è stato chiesto di esprimersi sul futuro del suo top player.

L’ORA DI DECIDERE – Come riportato da As, in conferenza stampa, Maurizio Sarri, con una certa calma ma con altrettanta risolutezza, ha detto: ”Non lo so se rimarrà o no, ma è ora di prendere una decisione. Io sono l’allenatore, non il presidente né l’addetto al mercato. Voglio parlare con lui solo di ciò che riguarda la posizione in campo”. Impossibile dare torto al tecnico toscano: il valore del giocatore è indiscutibile e la sua utilità nella squadra anche ma Sarri ha bisogno di sapere su chi poter contare per il prosieguo della stagione. Certo, a detta del giocatore stesso, al momento, Hazard “è concentrato solo sul campo” ed è senza dubbio un bene ma il coach ha bisogno di sapere se resterà: “Penso che dobbiamo risolvere il problema”.

L’ARMA IN PIÙ – Anche perché al Real Madrid, già a prescindere dal suo solito appeal, è difficile dire di no, specie se già si è usciti allo scoperto dicendo che giocare coi Blancos sarebbe un sogno. C’è anche un altro punto da tenere in considerazione: un amico, nonché connazionale, nonché ex compagno di squadra proprio al Chelsea come Thibaut Courtois potrebbe essere l’arma segreta dei madrileni per spezzare le ultime seppur minime resistenze del belga e strappargli una firma. È pur vero che Courtois non sta attraversando il periodo più felice della propria carriera ma con un rinforzo come Hazard che rifiuta i rinnovi contrattuali, magari sarebbe l’intero Real Madrid a riprendersi…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy