Caos United: spunta il “mi piace” di Martial contro Mourinho…

Caos United: spunta il “mi piace” di Martial contro Mourinho…

Che attorno al tecnico portoghese tirasse una brutta aria si sapeva. Sui social l’attaccante francese ha gettato benzina sul fuoco, apprezzando pubblicamente un post sull’atmosfera tutt’altro che rilassata in casa dei Red Devils con José in panchina…

di Redazione Il Posticipo

Tutti contro Mou. Fosse un film, il titolo sarebbe perfetto. Pogba, Lukaku, Rushford, Shaw, Lingard: chi non ha avuto qualche screzio con lo Special One in questi mesi? All’appello risponde presente anche Anthony Martial, uno dei primi a tirare un sospiro di sollievo quando ha saputo che l’avventura del tecnico portoghese è finita. Con lui alla guida del club infatti il francese ha trovato poco spazio e si è ingrigito parecchio negli ultimi mesi. Quest’estate l’ex Monaco fu vicino alla cessione, ma alla fine non se ne è fatto nulla. Il suo contratto scade nel 2019 e sul fronte rinnovo la situazione è piuttosto bloccata, anche se lo United potrebbe avere già attivato il prolungamento unilaterale di un anno. Insomma, tanti i motivi di insoddisfazione, compresa anche tanta panchina. Ma adesso che Mourinho ha lasciato il club, Martial può… sorridere!

“MI PIACE” GALEOTTO – A far discutere è il “mi piace” che Martial ha lasciato su un post molto molto scottante.  Bleacher Report Football ha pubblicato infatti un nuovo episodio della serie di cartoni animati “The Champions”, che hanno come protagonisti top player e allenatori di tutta Europa. Il tema in questione? La noia in casa United e soprattutto l’ostilità nei confronti del tecnico portoghese. Nel cartone l’unico amico di Mourinho è un ossequioso Fellaini, tutto il resto dello spogliatoio è contro di lui: compreso uno spumeggiante Pogba, che preferisce la festa col Barça in giardino ai giochi da tavolo con lo Special One.

718E5C16-0216-43BA-B6D0-B25C20443212

E ORA? – Nei prossimi episodi della serie non ci sarà più lo Special One, esonerato dopo pochi mesi. Chi prenderà il suo posto? Ancora non ci sono state comunicazioni ufficiali. Adesso però tutti i giocatori dovranno essere più responsabili. Via Mourinho, restano una classifica che in Premier fa piangere e la qualificazione agli ottavi di Champions. Via il portoghese, adesso dovranno fare tutti meno chiacchiere e più fatti ed onorare fino in fondo la maglia dei Red Devils, come negli ultimi mesi non hanno fatto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy