Buyo: “Messi è la grande bugia del calcio. Non ha vinto quello che conta davvero”

Buyo: “Messi è la grande bugia del calcio. Non ha vinto quello che conta davvero”

Parlando del paragone tra Messi e CR7, l’icona del Real Madrid prende chiaramente le parti del portoghese. Poi però si concentra sul reale valore dell’argentino. E attacca frontalmente la Pulce.

di Redazione Il Posticipo

Che la rivalità fra Real Madrid e Barcellona sia sentita, non è certamente in dubbio. Ma solitamente, nonostante qualche scaramuccia, il valore dei grandi campioni come Messi o Cristiano Ronaldo non viene mai messo in dubbio. Poi però arriva Paco Buyo, storico portiere delle Merengues tra gli anni Ottanta e gli anni Novanta. Che ha regalato alla Spagna il momento televisivo della settimana, quando durante una puntata di “El Chiringuito de Jugones” ha attaccato frontalmente la Pulce e tutti coloro che lo ritengono il miglior calciatore della sua generazione. Parole che lasciano davvero poco spazio all’interpretazione e che di certo faranno discutere.

MESSI? ZERO TITOLI – Parlando del paragone tra Messi e CR7, l’icona del Real Madrid prende chiaramente le parti del portoghese. Poi però si concentra sul reale valore dell’argentino. “Credo che molte persone si sbaglino. Perchè Messi dovrebbe essere considerato il migliore? Per aver vinto la Liga o la Copa del Rey? I grandi giocatori si dimostrano tali vincendo la Champions, il Mondiale o la Copa America. E Messi è a…zero titoli“. Certo, ci sarebbe da spiegare a Buyo che la Pulce di Champions in bacheca ne ha tre, ma non è neanche questo il punto.

LA GRANDE BUGIA – Il giudizio di Buyo non si ferma alla stagione in corso, ma è più generale sull’argentino e sulla sua importanza. E qui arriva la rasoiata dell’ex portiere dei Blancos. “Messi è la grande bugia del pallone. Il Barça ha grandissimi giocatori, anche più grandi di Messi… E l’argentino non è così decisivo come credete voi altri“. Un altro iscritto dunque al partito…anti-Pulce. Ma, a differenza della maggior parte dei suoi critici (compreso il giornalista argentino Libermann, che in patria non gliene fa passare liscia neanche una), Buyo non si preoccupa neanche di utilizzare le solite frasi di circostanza che ammettono il valore di Messi. Potere della rivalità…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy