Brutte notizie per Sarri: scoppia la pace tra Conte e Abramovich?

Brutte notizie per Sarri: scoppia la pace tra Conte e Abramovich?

Il Chelsea aspetta che Sarri si liberi, Sarri aspetta che il Chelsea liberi Conte e alla fine, dopo più di un mese dalla destituzione del tecnico toscano da parte del Napoli, non è cambiato nulla. O forse sì? Dall’Inghilterra arrivano voci preoccupanti per l’ex allenatore azzurro…

di Redazione Il Posticipo

Continua la saga che coinvolge Antonio Conte, Maurizio Sarri e Roman Abramovich. Un intreccio a cui, finora, non sembra essere stato possibile trovare una soluzione. Il Chelsea aspetta che Sarri si liberi, Sarri aspetta che il Chelsea liberi Conte e alla fine, dopo più di un mese dall’arrivo di Carlo Ancelotti a Napoli e dalla conseguente destituzione del tecnico toscano, non è cambiato nulla. O forse sì? Dall’Inghilterra arrivano voci preoccupanti per l’ex allenatore azzurro. Secondo Chris Kamara, ex giocatore e ora opinionista per Sky Sports, ci sarebbe una nuova puntata della telenovela. Un vecchio classico, in fondo. La pace imprevista tra i due vecchi nemici.

SCELTA – In un’intervista al Daily Star, Kamara ha spiegato che la situazione a Stamford Bridge si starebbe ricomponendo e che quindi non sarebbe una sorpresa se alla fine l’allenatore del Chelsea nella prossima stagione fosse ancora Conte. “Guardando la cosa dall’esterno, si nota come Roman Abramovich prenda le decisioni riguardo al Chelsea alla fine della stagione. O prende subito un nuovo allenatore o decide di tenersi il vecchio. E la decisione di cambiare non è stata presa, quindi mi aspetto che nella prossima stagione sia ancora Conte il tecnico del Chelsea“. Un ragionamento, quello di Kamara, che è supportato dalle mosse passate del patron dei Blues.

RICONCILIAZIONE – Ma come si può arrivare a un accordo dopo gli scontri della scorsa stagione? Semplice, facendo pace. Partendo da una capacità di comprendersi. “Se sei un allenatore, arrivi in Premier League e vinci il campionato alla grande alla prima stagione, dovresti essere nella miglior posizione possibile per chiedere il controllo del mercato. E Conte a gennaio non era felice perchè non sono arrivati i calciatori che voleva. Ma ora credo che sia tutto passato, che possa esserci stata una riconciliazione con Abramovich e che entrambi siano pronti per dare il massimo per la prossima stagione. Del resto, al Chelsea sono abituati alle annatacce dopo la vittoria del titolo…“. E Sarri? Al di là delle parole di Kamara, rimane al momento in un limbo. E la telenovela continua…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy