Altro che Benevento! Zero vittorie in stagione per il Brechin City

Altro che Benevento! Zero vittorie in stagione per il Brechin City

Si può terminare un campionato senza mai vincere? È possibile ed è accaduto nella seconda divisione scozzese. Il Brechin City ha eguagliato un record di due secoli fa!

di Redazione Il Posticipo

Vincere non sarà l’unica cosa che conta, ma portare a casa i tre punti almeno ogni tanto è una soddisfazione che una squadra meriterebbe. Eppure non è così scontato che nel corso di una stagione si riesca a vincere. Il Benevento, ad esempio, ci ha messo un bel po’ prima di portare a casa il primo successo, ma poi ha ingranato e, una volta preso confidenza con la Serie A, ha iniziato un ruolino di marcia che non ha evitato la retrocessione, ma è da considerarsi buono. Quindi, niente campionato senza vincere. Ma in Scozia c’è chi è riuscito nell’impresa.

ZERO VITTORIE – Il Brechin City è una delle due squadre non professionistiche della Scottish Championship, la Serie B scozzese. Che il club, composto da calciatori part-time, potesse retrocedere era dato per scontato. Che però concludesse le trentasei partite stagionali senza mai portare a casa i tre punti, forse non era in programma. Anche perchè c’era il Dumbarton, l’altra squadra semi-dilettantistica della serie cadetta, in lizza. Entrambe hanno prenotato il proprio biglietto di sola andata per la League One, ma mentre i noni classificati hanno comunque raccolto sette successi e nove pareggi, il Brechin City è rimasto a soli quattro punti in classifica, figli di altrettanti segni X in schedina. Neanche una volta i calciatori dell’Aberdeenshire hanno potuto assaporare la gioia della vittoria.

RECORD EGUAGLIATO – Record? Sì, ma a parimerito. Anche se, per trovare qualcuno con un ruolino di marcia simile, bisogna tornare…al diciannovesimo secolo. Per la precisione alla stagione 1891/92, quando il Vale of Leven ha terminato il campionato senza una singola affermazione. Tornando al Brechin City, le cifre della stagione non ammettono repliche. Trentadue sconfitte, venti gol segnati e “solamente” novanta subiti. Cinque dei quali all’ultima giornata, quando il pubblico di casa sperava di assistere all’ultimo sussulto di orgoglio della squadra, ma ha invece preso parte all’ennesima batosta. Un bell’1-5, con la rete della bandiera segnata già quando gli ospiti avevano calato il pokerissimo. Eppure sugli spalti il supporto non è mancato. E i circa 661 spettatori presenti devono anche ritenersi fortunati: hanno visto un gol casalingo del Brechin City. Qualcosa che in un anno è accaduto solo altre nove volte. E a quel punto, meglio accontentarsi.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy