Bielsa rivela la formazione del Leeds con due giorni di anticipo perchè…rispetta la FA Cup!

Bielsa rivela la formazione del Leeds con due giorni di anticipo perchè…rispetta la FA Cup!

L’allenatore del Leeds United, Marcelo Bielsa, rivela e spiega la formazione con due giorni d’anticipo rispetto alla partita di FA Cup contro il QPR. Sei modifiche spiegate così: “Ho il massimo rispetto per la competizione”.

di Redazione Il Posticipo

Non in tutti i paesi si dà alla coppa nazionale la stessa importanza che le si dà in Inghilterra. La FA Cup è un trofeo ambitissimo, riconosciuto come estremamente prestigioso e anche molto combattuto. Difficilmente, come accade in altri paesi, gli allenatori si permettono di schierare le seconde (o terze) linee. È una competizione degna di rispetto e quasi mai scontata, alla quale partecipano squadre di divisioni calcistiche differenti. E quindi si assiste spesso a scontri tra Davide e Golia, che nel passato hanno regalato molte sorprese. Marcelo Bielsa lo sa bene ma… non solo cambia la formazione standard ma la annuncia in conferenza stampa due giorni prima della partita.

CAMBI – Domenica i gialloblù di Leeds affronteranno a Londra il QPR. Sono due squadre con una storia di Premier League molto importante, più o meno recente. Il Leeds, però è la nobile decaduta che sta facendo davvero di tutto per tornare agli splendori di un tempo ed è per questo che si è affidata al Loco, che sta tenendo il club sul primo gradino della Premiership mentre gli avversari di domenica sono soltanto in nona posizione. Bielsa, forse proprio per questo motivo, ha voluto spiegare in conferenza stampa che le modifiche alla formazione che si vedranno domenica non sono assolutamente una mancanza di rispetto nei confronti dell’avversario o della competizione.

ACCUSATIO NON PETITA… – El Loco, infatti, ha annunciato che rispetto alla partita precedente – persa rovinosamente contro il Nottingham Forest – cambierà ben 6 elementi del suo 11 titolare spostando addirittura un centrocampista esterno come Harrison al centro dell’attacco. “Chi conosce il calcio inglese sa quanto significa la FA Cup. Voglio spiegare le modifiche caso per caso per chiarire che non sottovaluto la competizione” ha detto Bielsa. Certo, i latini dicevano che una scusa non richiesta è un’accusa ma l’argentino continua e si spiega meglio: “Prima che cominciasse la stagione, sapevo che calendario fosse previsto per la squadra”. Resta comunque il fatto che il QPR avrà un paio di giorni per preparare le contromisure. Siamo certi che l’idea non sia stata…un po’ troppo loca?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy