Benzema tra social, risse e musica rap

Benzema tra social, risse e musica rap

Il calciatore del Real Madrid non riesce a tenersi lontano dai guai, appoggiando mediaticamente un rapper finito in carcere dopo una rissa all’aeroporto di Parigi.

di Redazione Il Posticipo

Karim Benzema non ci riesce proprio a stare lontano dalle polemiche. Come riporta il Mundo Deportivo, la sua ultima “impresa” è un messaggio di appoggio a un rapper in carcere per una rissa in aeroporto.

I FATTI  – Qualche giorno fa il rapper Booba “è stato coinvolto” in una rissa con il collega Kaaris insieme a dei seguaci di entrambe le parti in causa all’aeroporto Orly di Parigi. Oltre a causare la chiusura momentanea del terminal, il ritardo di alcuni voli e diversi danni alle attività commerciali, non si riporta nulla di grave. Ma che c’entra Benzema con tutto questo?

PRIGIONE – Beh, la vicenda si sarebbe anche chiusa, visto che i rissosi si stanno raffreddando gli animi in prigione. Se non fosse che il numero 9 dei Blancos campioni d’Europa abbia pubblicato su Instagram un messaggio di solidarietà al rapper Booba che avrà modo, forse, di vedere la notifica a settembre quando svestirà i panni da carcerato e tornerà a indossare quelli larghi.

CASO – In tutto questo, c’è un paese che condanna la violenza, anche attraverso i social, tra le bande di seguaci di rapper che diventano gang rivali. La deriva social(e) specie nelle periferie francesi sta diventando un grosso problema che cattura l’attenzione dell’intera industria culturale e mediatica d’oltralpe. Una violenza che, secondo le autorità, non ha bisogno di essere sostenuta, tantomeno da un personaggio di spicco come Benzema che seppur non con la nazionale, rappresenta la Francia in giro per il mondo con il suo Real Madrid.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy