Benvenuti al Bar Lujan, il locale che apre solo…quando gioca Iniesta

Benvenuti al Bar Lujan, il locale che apre solo…quando gioca Iniesta

Per trasmettere le partite della squadra di suo nipote, il signor Lujan deve tenere la serranda alzata in orari abbastanza improbabili. Ma del resto, non può mica essere colpa sua se Don Andres Iniesta ha deciso di andarsene a giocare in Giappone…

di Redazione Il Posticipo

Benvenuti a Fuentealbilla. Duemila abitanti, quasi tutti tifosi del Real Madrid ma con al centro…uno dei Barcellona club più famosi del mondo. Un ex bar, gestito dal signor Andres Lujan. Un locale nato negli anni Settanta, che ora ha chiuso, ma che riapre di tanto in tanto per eventi speciali. Certo, ora per trasmettere le partite della squadra di suo nipote, il signor Lujan deve tenere la serranda alzata in orari abbastanza improbabili. Ma del resto, non può mica essere colpa sua se Don Andres Iniesta ha deciso di andarsene a giocare in Giappone. Eppure nonno Andres Senior, come racconta il Sun continua ad aprire il locale. Solo quando gioca l’Illusionista.

MUSEO – Ora il Bar Lujan sembra più un museo che un luogo di ristorazione. A partire dall’insegna, in cui campeggia la foto di Iniesta con la maglia del Barça. Per non parlare dell’enorme riproduzione della prima pagina di Marca con il “gracias” collettivo del calcio spagnolo a suo nipote. L’interno, poi, è pieno di ritagli di giornale e di foto. Di certo il locale era molto diverso quando il piccolo Andres passava il suo tempo a giocare a pallone fuori dal bar, sempre circondato dall’affetto e dalle attenzioni della sua famiglia. Ma anche ora da quelle parti è facile vedere l’Illusionista col pallone ai piedi. Basta andare al Bar Lujan quando gioca il Vissel Kobe.

LONTANANZA – Un continente di distanza, tra fuso orario e chilometri. E Don Andres Senior non sembra intenzionato ad arrivare fino in Giappone. Anche perchè suo nipote, appena può, torna in Spagna per riabbracciare la sua famiglia. “Mi dicono che il Giappone sia lontano. Forse troppo lontano per me e mia moglie, siamo troppo vecchi per andarlo a trovare. Ma forse ci andremo, chi lo sa? Comunque Andres torna spesso qui. Gli piace Fuentealbilla. È un paese molto tranquillo, qui ci sono i suoi cari, i suoi amici e ogni volta che ci viene a fare visita si diverte tantissimo“. Un amore reciproco, perchè tutta Fuentealbilla adora Iniesta. Anche se su duemila abitanti, quasi tutti tifano per la Casa Blanca. Ma per il Cavaliere Pallido, che dalla Mancha è partito per conquistare il mondo, si può fare un’eccezione, nonostante la maglia blaugrana.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy