Belgio, la lista non la fa Martinez: ci pensano…i materassi!

Belgio, la lista non la fa Martinez: ci pensano…i materassi!

Finalmente, qualcuno ha vuotato il sacco sui 23 nomi dei giocatori belgi al Mondiale. Non il CT, che ancora deve mettere la lista nero su bianco. In compenso, ci hanno pensato…i materassi.

di Redazione Il Posticipo

Roberto Martinez sta lasciando tutti in sospeso. La lista dei 23 che prenderanno il volo per la Russia non è ancora stata comunicata. Di certo si sa che non ci sarà Nainggolan, il che ha già creato non pochi grattacapi al CT. Ma ci sono ancora cinque calciatori a cui andrà comunicato che il loro impegno è stato prezioso e che avrebbero meritato di andarsi a giocare il Mondiale, ma che per necessità numeriche dovranno rimanere a casa. E tra spifferi e ragionamenti su nomi e utilità nella rosa, pare che finalmente qualcuno abbia vuotato il sacco.

LA LISTA DEI MATERASSI – Non il CT, che ancora deve mettere la lista nero su bianco. In compenso, ci hanno pensato…i materassi. La foto pubblicata su HLN lascia poco spazio all’immaginazione e ai calcoli. Alla fine della fiera, a rimanere a casa saranno (anzi, dovrebbero essere, perchè il materasso…parla, ma non può confermare o smentire) Adnan Januzaj, Christian Kabasele, il laziale Jordan Lukaku, Matz Sels e Leander Dendoncker. Parola…di etichette. La foto incriminata mostra infatti gran parte dei materassi spediti a Mosca da parte dell’organizzazione del team dei Diavoli Rossi. E dato che ogni comodo giaciglio è fatto su misura e a seconda delle necessità dei singoli calciatori, sulle confezioni sono in bella evidenza nomi e cognomi.

SONNI…TRANQUILLI – Non tutti, ma quelli che bastano per scremare definitivamente la lista, confermando la presenza di calciatori considerati in bilico. C’è, ad esempio, il nome di Chadli, che nonostante appena cinque presenze stagionali con il retrocesso West Bromwich ha il suo materasso bello che pronto. E anche Boyata, difensore del Celtic scuola Chelsea, è leggibile sulle etichette. Il resto del gruppo si va formando tra nomi confermati e altri che, pur non essendo leggibili in foto, di certo prenderanno l’aereo. Anche perchè dopo aver rinunciato a Nainggolan, un’altra assenza clamorosa rischierebbe di costare a Martinez una rivolta nazionale. Quindi, i titolarissimi e quelli con il nome in bella vista possono…dormire sonni tranquilli. E gli altri…beh, probabilmente col sedere scoperto.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy