Beffa Liverpool: Guardiola vince il titolo, ma con 97 punti i Reds avrebbero sollevato… 25 Premier del passato!

Beffa Liverpool: Guardiola vince il titolo, ma con 97 punti i Reds avrebbero sollevato… 25 Premier del passato!

I Reds chiudono il campionato a testa altissima, ma le loro mani restano vuote. Agli uomini di Jürgen Klopp non sono bastati 97 punti per vincere la Premier 2018-19: eppure con lo stesso bottino in passato… ne avrebbero vinti di campionati!

di Redazione Il Posticipo

Liverpool, così fa male! Il Manchester City vince la Premier League per il secondo anno di fila e la squadra di Jürgen Klopp deve accontentarsi del secondo posto in classifica, nonostante abbia subito solo una sconfitta in 38 partite e abbia totalizzato la bellezza di 97 punti. I Reds potrebbero “consolarsi” con la Champions League a fine stagione, ma sulla loro pelle brucia il fatto che con gli stessi punti di Premier del passato… ne avrebbero vinte eccome!

BEFFA – A volte 97 punti possono non bastare! Il Liverpool ha chiuso la Premier League 2018-19 con un punteggio altissimo che però non è stato sufficiente per riportare ad Anfield un titolo che manca da tantissimi anni, più precisamente dal 1990. Dare un’occhiata alle statistiche non aiuta i Reds, che con gli stessi punti in passato avrebbero vinto la bellezza di 25 Premier su 27… praticamente tutte quelle che si sono giocate dal 1993 al 2017! Nel 2018 e nel 2019 infatti il City ha chiuso il campionato rispettivamente con 100 punti e 98: che beffa per gli uomini di Klopp…

“FA MALE” – Al fischio finale del match tra Liverpool e Wolverhampton, il tecnico del Liverpool si è detto molto dispiaciuto: “Certo che fa male. 97 punti, dai, è un numero pazzesco, è la stagione migliore che abbia mai giocato con una squadra”. Il Liverpool però può guardare il bicchiere mezzo pieno: lo scorso anno infatti aveva chiuso il campionato con 75 punti e tra qualche settimana potrebbe diventare la regina d’Europa battendo il Tottenham nella finale di Champions. Klopp sogna la vendetta dopo la delusione incassata lo scorso anno contro il Real Madrid a Kiev: sarebbe il primo trofeo di una stagione giocata ad altissimi livelli ma finora… con le mani vuote!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy