Bambole assassine, volpi e titani: i pazzi soprannomi della nazionale messicana

Bambole assassine, volpi e titani: i pazzi soprannomi della nazionale messicana

Hirving Lozano segna e il Messico…sogna. Ma tutti conoscono l’attaccante messicano come El Chucky. Motivo? Una somiglianza con la celebre bambola assassina dei film horror. E non è certo l’unico ad avere un soprannome particolare. È una tradizione del Tricolor regalare nomignoli ai propri calciatori.

di Redazione Il Posticipo

LA BAMBOLA ASSASSINA

lozano

Hirving Lozano segna e il Messico…sogna. La vittoria nel match di esordio contro la Germania campione del mondo in carica arriva con una rete dell’attaccante del PSV, che conferma la sua ottima stagione in Olanda iniziando col botto anche Russia 2018. Un attaccante che il killer instinct ce l’ha nel DNA e…anche nel soprannome. Tutti conoscono Lozano come El Chucky. Motivo? Una somiglianza, secondo i compagni delle giovanili del Pachuca che gliel’hanno affibbiato, con la celebre bambola assassina dei film horror. E…el Chucky non è certo l’unico ad avere un soprannome particolare. È una tradizione del Tricolor regalare nomignoli ai propri calciatori. E alcuni, come quello di Lozano, sono davvero strani!

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy