Anche Pochettino…ha “los huevos”: il tecnico degli Spurs come Simeone e CR7

Anche Pochettino…ha “los huevos”: il tecnico degli Spurs come Simeone e CR7

Il gesto de “los huevos” continua a trovare nuovi interpreti. E a questo punto forse è colpa della Champions League. Ha iniziato tutto il Cholo Simeone a Madrid, poi ha continuato Ronaldo a Torino e adesso…ci si mette anche Pochettino.

di Redazione Il Posticipo

Gioia irrefrenabile, urla incomprensibili e…mani che mostrano i gioielli di famiglia. È un qualcosa che si acquisisce passando parecchio tempo in terra iberica? La realtà forse è diversa. Se il gesto de “los huevos” continua a trovare nuovi interpreti, forse è colpa della Champions League. In fondo, quale altra competizione internazionale ha lo stesso fascino della coppa dalle grandi orecchie? E poi, viste le partite quasi assurde che hanno caratterizzato gli ottavi e quarti è normale che qualcuno dia in escandescenze…   Ha iniziato tutto il Cholo Simeone a Madrid, poi ha continuato Ronaldo a Torino e adesso…ci si mette Pochettino.

HUEVOS – Non in campo, anche perché, viste le polemiche che si sono create nei due casi precedenti, forse era il caso di evitare. Ma non appena l’allenatore del Tottenham è sceso negli spogliatoi dell’Etihad, non si è davvero riuscito a trattenere. E nell’euforia generale dei suoi calciatori, che inneggiavano al povero Sissoko (infortunato e ignaro del fatto che i compagni avessero vinto la partita), Pochettino si è davvero trasformato nel collega e compatriota che guida l’Atletico Madrid. “Huevos” in bella vista e via a festeggiare un passaggio in semifinale che forse nessuno (Ronaldinho escluso) avrebbe pronosticato. Eppure alla fine è andata proprio così, con gli Spurs a esultare e Guardiola e i suoi a maledire la VAR.

VIRALE -Il tutto ben testimoniato da un video che è già ovviamente diventato virale. Nessun rischio di squalifica ovviamente. In primis perché sia Simeone che Ronaldo l’hanno passata liscia pur avendolo fatto in campo e in mondovisione. E poi perché stavolta non si poteva certo male interpretare il gesto, palesemente rivolto ai ragazzi di Pochettino dentro lo spogliatoio. Un’immagine…inaspettata del tecnico argentino, solitamente più vicino all’aplomb inglese che alla garra delle sue parti. Ma soprattutto un video che spiega bene come funziona la Champions: alla fine vince…chi ci mette “los huevos”.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy