Alta tensione City? Guardiola torna a vincere… ma che scintille tra De Bruyne e Agüero!

Alta tensione City? Guardiola torna a vincere… ma che scintille tra De Bruyne e Agüero!

I Citizens si rialzano dopo la sconfitta col Tottenham in Champions League e trovano tre punti fondamentali per la corsa al titolo. Battuto il Crystal Palace 3-1 in trasferta: tutto liscio come l’olio? Insomma… in campo sono volate anche parole grosse…

di Redazione Il Posticipo

Il Manchester City aveva bisogno di una vittoria contro il Crystal Palace per ritrovare il sorriso dopo il k.o. col Tottenham… e un successo è arrivato! Gli uomini di Pep Guardiola hanno sbancato il Selhurst Park 3-1: doppietta travolgente di Raheem Sterling e l’ultima firma di Gabriel Jesus. Ma non è tutto rose e fiori per i campioni in carica. A preoccupare parecchio è il nervosismo della squadra, quello di cui aveva parlato Gundogan e che è stato abbastanza chiaro a tutti quando tra due dei calciatori simbolo dei Citizens ci sono state scintille… Come riporta il Mirror, Kevin De Bruyne è andato su tutte le furie con Sergio Aguero.

POCA CONCENTRAZIONE? – Non certo una reazione che ci si aspetta da una squadra che sta vincendo il match, eppure sul risultato di 0-1 per il Manchester City, tra i due sono volate parole pesanti. Tutta colpa…del Kun? A giudicare dalla dinamica, sì. Il belga si è lamentato con gesti abbastanza evidenti della mancanza di concentrazione dell’argentino, dopo che il centrocampista aveva provveduto a trovare lo spazio giusto per spedire in porta il compagno con un lancio dei suoi. Ma il centravanti della squadra di Guardiola non ha letto le intenzioni del compagno e si è fermato, vanificando una possibile occasione da rete.

URLA E GESTI – Certo, difficile per chiunque capire cosa stava immaginando De Bruyne, che con il suo lancio ha colto di sorpresa gli avversari, ma anche i compagni. Eppure l’ex Wolfsburg è andato su tutte le furie, spiegando senza mezzi termini all’argentino che il suo atteggiamento non gli è piaciuto. E quindi via con gesti plateali e urla, con il Kun che, come riporta il Mirror, ha guardato il compagno di squadra con sguardo assente. Il che…ha fatto arrabbiare il belga ancora di più. Insomma, alla fine il City ha vinto la partita e continua, con una partita in meno, ad essere artefice del proprio destino. Ma dopo la sfuriata di De Bruyne, sarà davvero difficile per Guardiola continuare a sostenere che i suoi sono tranquilli…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy