Accuse di corruzione per un affare da 600 milioni: salta la vendita di Wembley?

Accuse di corruzione per un affare da 600 milioni: salta la vendita di Wembley?

Wembley trema. Lo stadio della Nazionale inglese, protagonista nell’ultimo periodo grazie all’offerta fatta da Shahid Khan di 600 milioni di euro per acquistarlo, torna sulle prime pagine dei giornali grazie a Craig Kline, che ha mosso una serie di pesanti accuse di corruzione legate al Fulham e alla vendita dello stadio.

di Redazione Il Posticipo

Un altro evento in grado di far tremare il mondo del calcio, con le vicende extra-calcistiche che, oramai, occupano le prime pagine dei giornali con una continuità preoccupante. Inghilterra, Premier League, il campionato più bello del mondo, che nell’ultimo periodo, però, non riesce a far passare in secondo piano la possibilità di dover dire addio allo stadio di Wembley.  L’offerta fatta da Shahid Khan, proprietario del Fulham e della franchigia NFL dei Jacksonville Jaguar, per acquistare la casa della Nazionale inglese, è reale. Ma secondo quanto riporta il Sun, riprendendo una notizia della Associated Press, la FA (Federazione calcistica dell’Inghilterra), starebbe investigando sulle accuse di corruzione mosse da Craig Kline, che riguardano proprio la vendita pianificata di Wembley

KLINE – In una breve serie di tweet, Craig Kline, ex assistente direttore delle operazioni calcistiche l’anno scorso al Fulham, ha invitato la FA a fermare la vendita pianificata di Wembley, casa della nazionale inglese. Sempre secondo quanto riporta il Sun, si pensa che le accuse mosse da Kline riguardino dirigenti del Fulham ed impiegati della Federazione: “Cara FA (e pertinente polizia, regolatori, stampa, etc). Ho delle chiare prove riguardo una sistematica corruzione a proposito del voto su Wembley che vorrei sottoporre. Si prega di chiedermi queste informazioni”.

CORRUZIONE – Kline, secondo quanto riporta il Sun, ha sottoposto i suoi dubbi alla polizia anche l’anno scorso, subito dopo la sua dipartita dal club. “FA, dove sei? C’è così tanta frode nel calcio. Così tanti bambini messi in pericolo e sfruttati. Ho molte prove, autorità, per favore chiedetele”. A partecipare all’accusa, come scritto sul Sun, c’è anche il figlio di Shahid Khan, Tony, amico di lunga data di Kline: “Il mio amico Tony ed io, abbiamo costruito una documentazione cartacea, provando a riferire e fare del bene per anni”.

FA – Come riporta il Sun, non si è fatta attendere la risposta alla vicenda della FA: “Siamo stati recentemente contattati da Craig Kline che ci ha sottoposto una serie di accuse riguardati il Fulham. Attualmente stiamo nella fase di processo di revisione di tali accuse”. Una situazione delicata come non mai, che potrebbe cambiare le sorti sulla vendita di Wembley. Con un’offerta di 600 milioni per l’acquisto dello stadio, i piani alti della FA sono determinati a seguire scrupolosamente le regole, senza saltare a nessuna conclusione. Con una cifra simile, d’altronde, è necessario controllare ogni aspetto della trattativa più di una volta.

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy