Sogno o son desto? L’Alaves vuole imitare le piccole che si sono prese… la Champions!

Sogno o son desto? L’Alaves vuole imitare le piccole che si sono prese… la Champions!

In Spagna al quarto posto c’è una sorpresa, al quinto… il Real! Ma non è la prima volta che la Cenerentola di turno riesce ad arrampicarsi in classifica fino alle zone più alte che valgono la Champions: e c’è chi ci è andato dalla porta principale.

di Redazione Il Posticipo

El Glorioso

(Photo credit should read ANDER GILLENEA/AFP/Getty Images)
(Photo credit should read ANDER GILLENEA/AFP/Getty Images)

Si è messo alle spalle Real Madrid, Valencia e Villarreal: basta questo per capire che cosa è riuscito a fare finora il Deportivo Alaves nella Liga. Il successo arrivato oggi (2-1 in rimonta contro i Pipistrelli allenati da Marcelino) ha lanciato la Cenerentola del campionato al quarto posto in classifica (31 punti dopo 18 giornate, +1 sui Blancos con una partita in meno). E se l’Alaves dovesse riuscire a vincere a Girona nel prossimo turno batterebbe il suo record di 33 punti nel girone d’andata che risale alla stagione 2001-02 (quell’anno la squadra chiuse al decimo posto). Ma gli uomini del tecnico Abelardo non sono gli unici di aver sbaragliato la concorrenza recentemente…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy