Quaresma e gli altri: i maghi della rabona

Quaresma e gli altri: i maghi della rabona

Gesto tecnico complicato, che porta il calciatore ad incrociare le gambe, rischiando, spesso, la figuraccia. Sono tanti i giocatori ad utilizzare la rabona, alcuni rimasti nella storia risultando decisivi con un gesto tanto bello quanto difficile.

di Redazione Il Posticipo

Quaresma

Gesto tecnico che lascia a bocca aperta, firma di un calciatore con una tecnica superiore alla media, capace di prendersi dei rischi senza paura di finire in una figuraccia. La rabona è un gesto tanto bello quanto complicato, con un alto margine di errore, limitando, notevolmente, la precisione che si ha solitamente.

Il re della rabona…e non solo è Ricardo Quaresma, uno dei calciatori più seguiti nei primi anni duemila, lontano dall’aver realizzato quello che ci si attendeva, ma, nonostante questo, campione d’Europa con il Portogallo. Il portoghese, conosciuto più che altro per la trivela, utilizza la rabona oramai con una frequenza disarmante, tanto in allenamento quanto in partita, come dimostra il gioco di prestigio fatto al povero Karius in allenamento con il Besiktas…

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy