Messi d’Iran, d’Egitto e dei Balcani, ma nessuno vuole essere…Ronaldo

Messi d’Iran, d’Egitto e dei Balcani, ma nessuno vuole essere…Ronaldo

Sardar Azmoun è la nuova stellina del club di San Pietroburgo: dimostrerà sul campo di essersi meritato il soprannome di “Messi d’Iran”? Ma nella storia del calcio spiccano anche i Thierry Henry e i Romario. Nuovi Ronaldo? Non se ne vedono…

di Redazione Il Posticipo

Messi d’Asia

(Photo by Igor Russak/NurPhoto via Getty Images)
(Photo by Igor Russak/NurPhoto via Getty Images)

Saranno famosi? Con un soprannome simile, “Messi d’Iran”, diventarlo è obbligatorio! L’ultimo della serie è il 24enne iraniano Sardar Azmoun passato dal Rubin Kazan allo Zenit San Pietroburgo per 12 milioni di euro: contratto di tre anni e mezzo. A gennaio il giocatore era stato vicinissimo anche al Wolverhampton, però alla fine non se ne è fatto nulla. Ma che fine hanno fatto gli altri Messi? E i nuovi Maradona? Si stanno meritando questi soprannomi?

0 Commenta qui

Inserisci qui il tuo commento

Recupera Password

accettazione privacy